Eurorchestra da Camera di Bari, al via la XX stagione

ATTENZIONE: L'EurOrchestra da Camera di Bari si ferma e rimanda tutti gli appuntamenti già programmati. Presentata lo scorso 22 ottobre, la XX stagione concertistica dell’orchestra diretta da Francesco Lentini e Angela Montemurro viene sospesa dopo il successo del concerto di apertura di domenica 25 ottobre dedicato ad Astor Piazzolla tenutosi nella chiesa di San Carlo Borromeo grazie alla disponibilità del parroco Don Marco Simone. 

La Stagione, realizzata con il sostegno della Regione Puglia - assessorato all'industria turistica e culturale, riprenderà appena possibile e saranno comunicate le nuove date.

Si inaugura domenica 25 Ottobre alle ore 20.00 la ventesima stagione dell'EurOrchestra da Camera di Bari, con la direzione artistica di Francesco Lentini e Angela Montemurro.

La stagione, realizzata con il sostegno della Regione Puglia - assessorato all'industria turistica e culturale, sarà divisa in due parti e ospitata fino a fine anno nella Chiesa di San Carlo Borromeo, a Bari, grazie alla disponibilità del parroco Don Marco Simone. Da Gennaio in poi invece ci saranno altri appuntamenti dislocati in nuovi contenitori culturali della Città di Bari.
Il concerto di apertura, dal titolo "Effetto Piazzolla Music", vedrà un ensemble di Archi dell'EurOrchestra, diretta da Francesco Lentini, nella esecuzione dei più appassionati tanghi e delle più struggenti milonghe del grande autore italo-argentino Astor Piazzolla, a cent’anni dalla sua nascita (1921). Al pianoforte uno specialista di questo genere musicale, Domenico Balducci, docente al conservatorio Piccinni di Bari. L'EurOrchestra si avvale come sempre delle orchestrazioni di Angela Montemurro. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti, consentito secondo le direttive anti-COVID previste e in vigore, come per tutti i concerti in programma.

«L'avvio della ventesima stagione dell'EurOrchestra vuole essere un segnale e un messaggio di speranza in questo momento difficile e un po' oscuro della nostra vita - spiegano Francesco Lentini e Angela Montemurro -. Come EurOrchestra ci auguriamo che anche questa iniziativa possa essere di supporto allo sviluppo socio-economico della nostra terra, favorendo la realizzazione di manifestazioni e appuntamenti utili a promuovere l'immagine della città e lo sviluppo del suo territorio. I concerti hanno come obiettivo anche quello di portare arte e cultura in un quartiere, quale è il Libertà, con forti problematiche sociali e di inclusione sociale, con carenza di luoghi di formazione e educazione al bello».

Si vuole così lanciare un segnale positivo alle nuove generazioni: pur in un momento così difficile, in cui il mondo e il futuro sembrano sfuggire di mano, lo spazio per iniziative di elevato spessore c'è, e i giovani possono accostarsi all'arte con una presenza attiva e con passione, se sono supportati dall'impegno e dalla dedizione delle generazioni più anziane.
La musica diventa quindi uno strumento di condivisione e di unione, un processo che favorisce la comprensione al di là delle parole, perché le travalica e trova i suoi significati altrove: nel suono, appunto, nella conduzione delle linee melodiche e armoniche, nel loro ordine e grado di relazione e importanza, nelle dinamiche, nella qualità timbrica, nella qualità dei silenzi.

Il secondo appuntamento è in programma Domenica 1 Novembre, alle 20. Il concerto dal titolo "Effetto Musica al femminile", avrà per protagonista il quartetto di flauti Image che eseguirà un repertorio di musiche belle e godibili, scritto da compositrici donne. Il quartetto sarà guidato da Vilma Campitelli, famosa ricercatrice e musicista dalla carriera internazionale che, con il suo quartetto, donerà al pubblico la sua profonda conoscenza della creatività dell'altra metà del cielo, e presenterà il suo pluridecennale lavoro, sfociato nella pubblicazione di un Compendium di tutte le musiche per flauto scritte da compositrici del passato e del presente.

Il terzo concerto, Giovedì 5 Novembre, inaugurerà la sezione dedicata propriamente ai giovani: "I concerti del giovedì a mezzodì", inserita nel "PianoFestival San Nicola" dell'Eurorchestra. Il bravissimo pianista Michele Fazio, vincitore di numerosi concorsi pianistici, e allievo della gloriosa scuola European Ars Academy di Trani, eseguirà musiche di Beethoven, nel 250° anniversario della nascita del Genio di Bonn. Il titolo del concerto è "Effetto Beethoven".

Seguirà il 15 Novembre un concerto domenicale, alle per 20 dal titolo "Effetto Musica ControCOVID. L'Eurorchestra, diretta sempre da Francesco Lentini, eseguirà un repertorio tratto dalle musiche più consolatorie, rasserenanti e galvanizzanti dei grandi autori. Pianista Annamaria Fortunato.

Domenica 22 Novembre, nel giorno della Festa di Santa Cecilia, patrona della Musica, il concerto serale (ore 20) dal titolo "Effetto Coro" sarà dedicato all'esecuzione di nobili musiche per coro e pianoforte. La Schola Cantorum Harmonia Mundi sarà guidata dal tenore e direttore Nicola Petruzzella. Al pianoforte Giovanni Luca Palombella.

Il successivo concerto del giovedì a mezzodì il 25 Novembre, dal titolo "Effetto Brahms", vedrà l'esecuzione al pianoforte di alcune musiche del compositore, pianista e direttore dorchestra tedesco del periodo tardo romantico da parte del pianista Corrado Fondacone, diplomato al Conservatorio di Bari e allievo della Professoressa Roberta Ubaldo.

Domenica 6 Dicembre, giorno di San Nicola, il Duo Civera, formato dalla violinista Sabrina Di Maggio e dal pianista Mario Valentino Scarangella, docente del Conservatori di Bari e maestro accompagnatore tra i più rinomati in campo nazionale, dedicherà un concerto al Santo cui è intitolato il PianoFestival San Nicola, festeggiando al contempo l'anniversario della nascita di Beethoven con l'esecuzione della celeberrima Sonata a Kreutzer del grande compositore.

Giovedì 10 Dicembre il concerto del giovedì a mezzodì vedrà protagonista un altro esponente della scuola pianistica barese. Si tratta di Giuseppe Demartino che nel concerto dal titolo "Effetto Romantico" eseguirà musiche di Schubert e Liszt.

Domenica 20 Dicembre, alle ore 20 si terrà il consueto Concerto di Natale dell'EurOrchestra. Diretto da Francesco Lentini, il concerto sarà accompagnato dalle voci di Gianni Leccese, Angela Cuoccio e Myriam Marcone insieme a quelle del coro dell'EurOrchestra, e alla voce recitante di Paola Martelli, nota attrice e regista barese.

Il 30 dicembre, a conclusione di questa prima tranche della stagione, si terrà, in collaborazione e con il sostegno della Regione Puglia - assessorato all'industria turistica e culturale, Teatro Pubblico Pugliese Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura (fondo speciale per Cultura e Patrimonio Culturale (l.r. 40/2016) art. 51 comma 3), nell'ambito del progetto della Regione Puglia Custodiamo la Cultura, la rappresentazione in forma semiscenica de "La Cecchina o la Buona Figliola" del compositore barese Niccolò Piccinni, nella nuova trascrizione da fonti originali di Angela Montemurro.
«Il cast e i ruoli sono in via di definizione, e così anche la sede di svolgimento di questo spettacolo, che vuole essere un omaggio alle radici musicali baresi, che tanti frutti hanno portato alla nostra città» spiegano Lentini e Montemurro. Ad accompagnare il concerto ci saranno la regia e i testi recitati di Paola Martelli, testi dei piccoli attori a cura di Giuseppe Capozza, Voci liriche di Gianni Leccese, Angela Cuoccio e di altri cantanti in via di definizione. Maestro al Fortepiano Angela Montemurro. Ricerca Musicologia a cura di Paola Ciarlantini. Direttore e Concertatore Francesco Lentini

La stagione concertistica proseguirà nel 2021, a partire da Gennaio, con I Concerti del Giovedì a mezzodì, “Le Domeniche in Musica dellEurOrchestra e il “Pianofestival San Nicola”. Per questa seconda parte di programmazione, come già accennato, saranno utilizzati nuovi e diversi contenitori culturali e non della città di Bari, in modo da espandere in altri quartieri il messaggio positivo dell'EurOrchestra. I nuovi titoli saranno: "Effetto Musica² al femminile", "Effetto Musica e Medicina", "Effetto Musica e Cibo", "Effetto Musica e Poesia", "Effetto Musica per San Valentino", "Effetto Bach", “Effetto Ciaccone e Folìe". Saranno organizzati anche quattro concerti a tema con le "Istruzioni per l'uso della Musica senza effetti collaterali", dedicati alla divulgazione della conoscenza degli strumenti e della scrittura musicale; e infine il "Concerto di Pasqua”, con musiche ispirate alla Passione di Cristo. Le date, i luoghi e gli artisti impegnati nella seconda parte della stagione verranno comunicati nelle prossime settimane.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • Sergio Cammariere con “La fine di tutti i guai” in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 8 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Eurorchestra da Camera di Bari, al via la XX stagione

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 30 dicembre 2020
    • Chiesa di San Carlo Borromeo

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • 'I solisti', all'Abeliano di Bari la rassegna di performance e studio con attori pugliesi

    • dal 24 settembre al 12 dicembre 2020
    • Taetro Abeliano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento