Eventi San Girolamo - Fesca

Expolevante 2011: bilancio positivo per la fiera del tempo libero

Espositori in lieve aumento e buona affluenza di pubblico. Il presidente della Fiera del Levante, Gianfranco Viesti: "un importante esperimento su come trasformare questo format negli anni successivi"

Si chiude con un bilancio positivo la quarantesima edizione di Expolevante, la fiera di primavera dedicata al tempo libero che si è conclusa ieri a Bari. In un comunicato stampa gli organizzatori dell'evento fanno sapere che la fiera ha registrato un lieve incremento nel numero degli espositori, ma soprattutto una buona affluenza di pubblico. Un risultato estremamente soddisfacente per il presidente della Fiera del Levante, Gianfranco Viesti, per il quale l'edizione di quest'anno, riformulata per attirare soprattutto un pubblico giovanile, ha rappresentato un importante esperimento per capire come rinnovare il format nei prossimi anni.

Sono stati 250 circa gli espositori di Expolevante 2011; particolarmente apprezzato il Salone dello Sport; grande interesse anche per Astronomos: i due Planetari in 3D hanno permesso un viaggio tra astri, galassie e pianeti mentre le conferenze alla presenza di autorevoli relatori hanno sviluppato temi interessanti come i dinosauri estinti, i buchi neri e le ultime scoperte astronomiche. Risorgimento ed editoria per l’infanzia sono stati, invece, i principali argomenti di dibattito a Expolibro (curato dal critico Carlo Gentile): trentuno gli editori presenti tra cui numerosi aderenti all’Associazione Pugliese Editori. Diverse le iniziative (tra convegni e concerti) del Comitato Pugliese per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, che hanno contribuito a rimarcare il ruolo importante di molti pugliesi (eroi, martiri, intellettuali e popolo) per la conquista della libertà e dell’unità della Patria. Successo anche per la rassegna culturale PhotoMediterranea 2011, che ha incluso mostre fotografiche, proiezioni e dibattiti legati al Mediterraneo.

Lo spazio dedicato all'arte ha accolto, invece, settanta tra pittori, scultori, designer, architetti, fotografi, collezionisti e galleristi e ha restituito centralità al ruolo dell’artista e alla sua creatività.

Apprezzate dal pubblico anche le iniziative collaterali come le sfide tra modellini dinamici di auto, le lezioni di guida sicura e il raduno nazionale Vespa Day. La multiculturalità ha trovato spazio nel tradizionale allestimento della Galleria delle Nazioni, che ha accolto espositori provenienti da India, Ecuador, Thailandia, Malaysia, Hong Kong, Senegal, Pakistan, Danimarca, Francia e Spagna. Affollate anche le aree dedicate allo sport, al campeggio, alla promozione turistica, all'antiquariato e all'abbigliamento.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Expolevante 2011: bilancio positivo per la fiera del tempo libero

BariToday è in caricamento