Fanove 2020, tutti gli appuntamenti a Castellana Grotte

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Castellana Grotte
  • Quando
    Dal 11/01/2020 al 12/01/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Dopo la Diana, suggestiva questua notturna alla ricerca dell’olio della lampada della Madonna della scorsa notte, imminenti le Fanove, la splendente manifestazione di fede dei castellanesi in onore della Patrona.
Nella trecentoventinovesima edizione dei solenni festeggiamenti in onore di Maria Santissima della Vetrana, la Santa Liberatrice dalla peste del 1691, nella notte tra l’11 e 12 gennaio 2020, centinaia di pire arderanno nella città e nell’agro, fulgido emblema della devozione, ma anche momento di festa per le migliaia e migliaia di visitatori che giungono nella Città delle Grotte in corrispondenza dell’ultrasecolare evento.
Nella “Rete dei Fuochi di Puglia”, istituzione regionale sorta allo scopo di valorizzare e promuovere i tratti identitari del territorio, le sacre pire appaiono già ultimate in previsione dei prossimi appuntamenti.

Sabato 11 gennaio, al mattino la visita della Giuria per l’individuazione delle Fanove vincitrici della trecentoventinovesima edizione. A sera, l’attesa manifestazione.
Come da tradizione, al termine della celebrazione eucaristica, alle ore 19:00 accensione della fanova di largo San Francesco presso il Santuario Madonna della Vetrana. A seguire, il lungo fiume di luce alimentato dalle fiaccole dei fedeli, dal colle sacro giungerà in città per l’accensione delle fanove allestite nelle strade e nelle piazze. Poi, fuoco a quelle delle aree rurali, tra canti, musica popolare e gastronomia. L’invito è a visitare i luoghi memori del significato squisitamente religioso dell’evento.
Servizio musicale della Banda “Castellana-Grotte” diretta dal m° Vito D’Elia.

Domenica 12 gennaio, alle 8:00 diana pirotecnica della Fireworks di Martino De Carlo. Alle ore 9:00, giro per le vie cittadine della banda musicale “Vito Semeraro” di Castellana-Grotte.
Alle ore 16:00, a cura dell’Amministrazione Comunale di Castellana-Grotte, con partenza da piazza Nicola e Costa, visita guidata gratuita alla scoperta della città di Castellana-Grotte. Alle ore 18:00, presso il Santuario Madonna della Vetrana, solenne celebrazione eucaristica presieduta dal m. rev. fra Alessandro Mastromatteo con la cerimonia d’offerta delle corone auree alla Vergine Maria.
Alle ore 19:00, processione della venerata immagine mariana dalla sua dimora abituale alla chiesa di San Leone Magno. Immutato l’itinerario: da largo san Francesco, a via Alberobello, via Selva di Fasano, sosta in largo Gravinella per la consegna delle chiavi della Città, viale Virgilio, via 3 novembre, corso Italia, piazza Nicola e Costa, via N. de Bellis, via Bovio, piazza Garibaldi, piazza della Repubblica, via Trento, largo san Leone Magno. Servizio musicale della Banda “Vito Semeraro” di Castellana-Grotte diretta dal m° Carlo Maria Clemente. Fantasia pirotecnica della Fireworks di Martino De Carlo.

Sabato 18 gennaio, alle ore 19:30, nella chiesa di San Leone Magno, Concerto per la Patrona della
Banda “Castellana-Grotte” diretta dal m° Vito D’Elia con la Schola Cantorum “don Vincenzo Vitti” diretta da Vittorio Petruzzi.

Domenica 19 gennaio, alle ore 8:00, diana pirotecnica della Fireworks di Martino De Carlo di Gioia del Colle.
Alle ore 9:00 giro per le vie cittadine della Banda “Castellana-Grotte” diretta dal m° Vito D’Elia, alle ore 10:30 solenne celebrazione eucaristica nella chiesa di San Leone Magno presieduta dall’arciabate di Montecassino, segretario della Commissione episcopale per la liturgia Donato Ogliari, animazione della Schola Cantorum “don Vincenzo Vitti” diretta da Vittorio Petruzzi.
Alle ore 11:45, processione di rientro della venerata immagine di Maria Santissima della Vetrana dalla chiesa di San Leone Magno al Santuario Madonna della Vetrana.
Consueto l’itinerario: da largo san Leone Magno, a via Trento, piazza della Repubblica, piazza Garibaldi, via Bovio, via N. de Bellis, piazza Nicola e Costa, via R. Netti, via dell’Unità, largo Porta Grande, piazza Caduti Castellanesi, via Selva di Fasano, via Alberobello, largo San Francesco, Santuario Madonna della Vetrana.
Servizio musicale della Banda “Castellana-Grotte” diretta dal m° Vito D’Elia, fantasia pirotecnica della Fireworks di Martino De Carlo.

(https://www.vivicastellanagrotte.it/)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • 'Poesia è libertà', nel Cortile del Redentore la rassegna ideata da Carlo Bruni e Gioacchino De Padova

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 3 al 17 settembre 2020
    • Oratorio del Redentore
  • A Monopoli ritorna PhEST – la V edizione del Festival internazionale di fotografia e arte

    • dal 7 agosto al 1 novembre 2020
  • A Bari prosegue “Arene culturali”: il programma degli appuntamenti gratuiti

    • dal 14 al 20 settembre 2020
    • varie

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 luglio al 27 settembre 2020
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • Nel centro storico di Bari la mostra d'Arte dell’Apulia Contemporary Art Prize 2020

    • dal 5 al 19 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento