Al festival Anima Mea musiche italiane e francesi del XVII e XVIII secolo

  • Dove
    Varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 06/10/2016 al 07/10/2016
    20.30
  • Prezzo
    5 euro
  • Altre Informazioni
    Sito web
    animamea.it

Musiche italiane e francesi del XVII e XVIII secolo, al festival Anima Mea diretto da Gioacchino De Padova nella rete Orfeo Futuro. Giovedì 6 ottobre a Molfetta (Auditorio Diocesano, ore 20.30) e venerdì 7 ottobre a Palo del Colle (Chiesa del Purgatorio, ore 20.30) l’appuntamento è con il concerto «Chaconne!», progetto dedicato a musiche composte su Ciaccona, Passacaglia e Folia, protagonista l’ensemble italo-russo La Villa Barocca, già ospite in passato di Anima Mea nella sua formazione in trio.

Fondato e diretto dalla clavicembalista moscovita Anna Kuchina, con Ekaterina Dryazzhina  al traversiere e il mezzosoprano Anna Khazanova, il gruppo suona per l’occasione con lo stesso De Padova (basso di viola), Claudio Mastrangelo (basso di viola) e Giuseppe Petrella (tiorba).

Prodotto da Anima Mea, «Chaconne!», che sarà prossimamente in tournée in Ungheria e Russia grazie al sostegno di Puglia Sounds, propone un confronto tra due tradizioni musicali, quella francese e italiana, per l’appunto, attraverso l’ascolto di musiche firmate da Claudio Monteverdi (“Ohimé ch’io cado”), Geronimo Kapsberger (“La Capona”), Giovanni Felice Sances (“Usurpator Tiranno”), Pietro Antonio Locatelli (“Sonata in sol maggiore”), Antonio Vivaldi (“All’ombra di sospetto”), Jacques Duphly (“Chaconne”), Jean Jacques Morel (“Chaconne en trio”), André Campra (“Arion”) e Marin Marais (“Couplets de folies”).

È, infatti, nell’era Barocca che l’eterna competizione tra queste due tradizioni musicali raggiunge il culmine, sia per prolificità che per compenetrazione: centinaia di compositori crearono variazioni su questi “bassi ostinati”, contribuendo a sviluppare nuovi idiomi per strumenti come il flauto e la viola da gamba, oltre a completare quella moderna scienza dell’armonia che viene denominata Basso Continuo.

Dopo Molfetta e Palo del Colle, La Villa Barocca presenterà «Chaconne» in Ungheria (4 e 5 novembre) all’Istituto Italiano di Budapest e al Conservatorio di Szeged e in Russia (dal 16 al 18 novembre) al Centro Culturale Primus Versus e all’Università Statale di Mosca, con tre concerti che saranno preceduti al Conservatorio della capitale da una serie di masterclass su Claudio Monteverdi. 

Info www.animamea.it (+39) 328 6677282

Biglietti euro 5

Botteghino luogo e giorno del concerto a partire dalle ore 18.30

Visite guidate ai luoghi dei concerti un’ora prima dell’inizio dell’esecuzione

Giovedì 6 ottobre, ore 20.30 - Molfetta (Auditorio Diocesano)

Venerdì 7 ottobre, ore 20.30 - Palo del Colle (Chiesa del Purgatorio)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Gino Paoli in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 10 marzo 2021
    • Teatro Petruzzelli
  • "Cantando Sarah. Omaggio a Sarah Vaughan" streaming a Palazzo Pesce

    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • Palazzo Pesce

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento