Festival letterario "Chi legge arriva primo"

Antonio Stornaiolo e i Radicanto saranno tra i primi protagonisti che animeranno il Festival letterario CHI LEGGE ARRIVA PRIMO, a Bari da luglio a dicembre 2017. L’ambizione del Festival, realizzato dalla casa editrice Stilo con il sostegno della SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori (l’idea è vincitrice del bando Periferie urbane del progetto Sillumina, promosso dalla SIAE) e in collaborazione con il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è quella di potenziare i centri della cultura nelle zone periferiche della città facendo leva sull’importanza della lettura nella crescita personale e nel riscatto della comunità. Leggere è aprire una finestra sul mondo, guardare oltre la linea dell’orizzonte, vivere tante vite quanti sono i racconti, avvicinare luoghi e genti lontane in un viaggio che arricchisce giorno dopo giorno.
I quartieri periferici di Japigia, Marconi-San Girolamo-Fesca e San Paolo, ossimori di bellezza e distacco, spazi di energia in continuo movimento, diventano teatro di una lunga serie di eventi che avranno come tema principale il confronto con le altre culture e l’incontro con l’Altro. Musica, intercultura, letteratura, arte ma anche cittadinanza attiva e legalità saranno le parole chiave della rassegna che si compone di venti presentazioni letterarie, tre attività laboratoriali per bambini e ragazzi e otto spettacoli serali, più altre attività di promozione del libro, con un ricco staff di giovani professionisti under 35.
L’obiettivo è quello di sostenere la cultura nelle periferie attraverso il coinvolgimento di autori e giovani interpreti under 35 provenienti dal mondo della scrittura, della musica e del teatro, e non si esaurirà nei singoli eventi ma si concretizzerà con il potenziamento degli spazi del libro già esistenti e con la promozione di nuovi e inusuali spazi culturali con la collaborazione degli enti e delle associazioni già presenti nei quartieri come le comunità straniere, la Fondazione Giovanni Paolo II, l’Istituto Comprensivo ‘San Giovanni Bosco – Melo Da Bari’, il Comitato Genitori della scuola Marconi, l’associazione dei Residenti di San Cataldo, il CUS – Centro universitario sportivo, la Cooperativa Tracceverdi e la Biblioteca Nazionale ‘Sagarriga Visconti-Volpi’.
L’ingresso agli spettacoli e alle presentazioni è assolutamente gratuito.

Aprono il Festival letterario CHI LEGGE ARRIVA PRIMO
Antonio Stornaiolo & Radicanto
martedì 11 luglio 2017
ore 20.00
presso il Giardino Condiviso della Scuola Marconi
via del Faro, 6 – Bari
ingresso gratuito

Ad aprire Chi legge arriva primo - Festival letterario delle periferie urbane, a Bari da luglio a dicembre, l'evento inaugurale di martedì 11 luglio, con la partecipazione straordinaria dell’attore e conduttore Antonio Stornaiolo. A Francesco Minervini, direttore artistico del Festival, il privilegio di varcare la soglia del personnage per addentrarsi nella vita dell’uomo Stornaiolo e nell’intimo rapporto che lo lega ai libri e alla lettura. Ai Radicanto, band che da vent’anni unisce la musica folk alla canzone d’autore con contaminazioni di teatro, cinema e danza, è affidata l’animazione musicale della serata nella formazione in duo di Giuseppe De Trizio e Maria Giacquinto. La seconda parte dello spettacolo sarà invece dedicata alle letture dal mondo, a cominciare dalla misteriosa Albania, a cura di Giulia Sangiorgi.
Lo spettacolo si terrà nell’area di San Cataldo, all’interno del quartiere periferico Marconi-San Girolamo-Fesca di Bari, dove sorge il cortile della Scuola Marconi, da qualche anno trasformato in Giardino condiviso, autentica testimonianza di "Scuola Aperta" e tangibile esempio di come genitori e residenti insieme, attraverso importanti percorsi di cittadinanza attiva, supportati dalle Istituzioni comunali e scolastiche, possano trasformare il volto del proprio quartiere.


Giuseppe Micunco & Cristò Chiapparino
mercoledì 12 luglio 2017
ore 20.00
presso il Giardino Condiviso della Scuola Marconi
via del Faro, 6 – Bari
ingresso gratuito

Sempre nel Giardino Condiviso della Scuola Marconi di San Cataldo, nel quartiere periferico Marconi-San Girolamo-Fesca di Bari, avrà luogo mercoledì 12 luglio alle ore 20.00 la prima delle venti presentazioni letterarie del Festival Chi legge arriva primo. Giuseppe Micunco presenterà il libro Canti popolari dei bambini e dei ragazzi baresi di Alfredo Giovine (2015, Stilo ed.), accompagnato dalla chitarra di Cristò Chiapparino. Presenta Bianca Sorrentino.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • 'Poesia è libertà', nel Cortile del Redentore la rassegna ideata da Carlo Bruni e Gioacchino De Padova

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 3 al 17 settembre 2020
    • Oratorio del Redentore
  • A Monopoli ritorna PhEST – la V edizione del Festival internazionale di fotografia e arte

    • dal 7 agosto al 1 novembre 2020
  • A Bari prosegue “Arene culturali”: il programma degli appuntamenti gratuiti

    • dal 14 al 20 settembre 2020
    • varie

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 luglio al 27 settembre 2020
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • Nel centro storico di Bari la mostra d'Arte dell’Apulia Contemporary Art Prize 2020

    • dal 5 al 19 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento