"Festival delle Piccole Ombre. Tra Teatro e Filosofia per l'Infanzia", spettacoli filosofici e seminario

Il 27 e 28 Maggio nasce a Bitonto il "Festival delle Piccole Ombre: Teatro e Filosofia per l'Infanzia" una festa di luce, vitalità, fascino ed ombra. Sarà una due giorni di riflessione, arte e divertimento dedicati alle famiglie, a bambini, genitori, educatori ed insegnanti. Si apre lunedì mattina con un originale seminario interattivo che aiuterà a riflettere sulle tematiche dell’Ombra intesa sotto diverse prospettive e proseguirà con laboratori, spettacoli filosofici e teatrali nella cornice naturale e rilassante della Masseria Didattica Lama Balice. Si giocherà con le ombre per imparare a conoscerle e a dialogare con esse in quanto da sempre l’ombra affascina l’umanità e stimola la fantasia di artisti, pensatori, gente comune. Essa ci accompagna in ogni passo della nostra vita quotidiana eppure molto spesso è associata a qualcosa di negativo. In alcuni casi, soprattutto nei bambini, arriva a spaventare. Eppure, una figura che ci affianca in continuazione avrà un suo valore, una sua importanza. Quali possono essere i valori dell’ombra? Quali contenuti ha questa sagoma nera che ci affianca? E se ci giocassimo assieme? Durante il Festival il Teatro delle Ombre e la Philosophy for Children si uniranno per divertire, emozionare e stimolare pensieri "illuminanti" non solo ai bambini, ma anche agli adulti... o meglio "ex-bambini". Il Festival è organizzato dalla Associazione Genitori “Insieme per Crescere”, L’associazione “NUR”, “SilviOmbre” e la Masseria Didattica Lama Balice.

Programma:

LUNEDI' 27 Maggio 

Ore 10.30

“IL VALORE PEDAGOGICO DELL’OMBRA TRA ARTE, LETTERATURA E FILOSOFIA”

Seminario interattivo per insegnanti, educatori e genitori si “darà luce” ai pensieri di: - Francesca Lisi (insegnante, di formazione filosofica, appassionata studiosa della simbologia nei miti e nelle fiabe) Ombra, luce e “Chiari del bosco” nel pensiero filosofico di Maria Zambrano - Silvio Gioia (attore/regista di teatro d’ombre, animatore sociale) Storie e leggende legate alle origini del teatro d’ombre - Michele Lobaccaro (Autore e musicista dei Radiodervish, formatore di Philosophy for Children e for Community) Dialettica ombra e luce nel mito della Caverna di Platone. A seguire, sarà dedicato un tempo di formulazione di domande a cui la stessa comunità partecipante avrà il piacere di rispondere. Un momento di scambio, di dialogo, di analisi critica secondo il metodo della Philosophy for Community

Ore 18.00: “DENTRO E FUORI LA CAVERNA”

Spettacolo filosofico a cura di Silvio Gioia e Michele Lobaccaro (Per un pubblico di tutte le età a partire dai 6 anni) Il pubblico entra in una “caverna”. Seduto di fronte ad una parete, vede delle ombre proiettate. Ironiche, poetiche, oniriche. Un cavaliere (il filosofo), “slega” le persone dalle loro sedie e le invita a scoprire un intero mondo che esiste al di fuori di quella caverna. Uscendo dalla caverna, si ammira il mondo esterno. Alla luce dell’esperienza appena vissuta, segue un momento maieutico di dialogo socratico tenuto secondo la metodologia della Philosophy for Children

ORE 19.00: Replica spettacolo

MARTEDI’ 28 MAGGIO

ORE 17.30: “L’ALTRA LUCE- quanti personaggi può indossare un’ombra? “ Spettacolo interattivo di teatro d’ombre con scene create dal pubblico di bambini ed “ex bambini” a cura di Silvio Gioia Una banda di dieci dita danza nella luce creando infiniti personaggi. Un’ombra si traveste, si sdoppia, si colora un viaggio visivo e sonoro sulle ali della fantasia !!! Lo spettacolo è un susseguirsi di scene sviluppate con diverse tecniche di teatro d’ombre: dal gioco con le mani delle ombre cinesi, al coinvolgimento dell’ombra di tutto il corpo che si trasforma creando diversi personaggi. Si alternano grandi suggestioni visive, date dall'incrocio di luci e ombre, a scene ironiche, date da sketch di piccoli personaggi creati con le mani. Il pubblico sarà invitato in scena a creare con la propria ombra creando scene ironiche e poetiche. In un gran finale a sorpresa, il pubblico è coinvolto a “far brillare luce nel buio”. Un’occasione per “bambini di tutte le età” di vivere un’esperienza fantasiosa condotta dalla semplicità del gioco archetipo delle ombre: una lampadina, un corpo e un telo.

ORE 19.00: Replica spettacolo.

EVENTI GRATUITI con PRENOTAZIONE

INFO e PRENOTAZIONE 3349907558 – 3668246998

Masseria Didattica Lama Balice-Via Burrone, 14-BITONTO

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Nel centro storico di Conversano i primi appuntamenti della XVI edizione di Lectorinfabula

    • Gratis
    • dal 25 al 26 settembre 2020
    • centro storico
  • Summer Edition di Jazz Dogs nel "BoscoFiore" ad Altamura

    • dal 24 agosto al 30 settembre 2020
    • Agorateca
  • Giuseppe Cocchiara a capurso con il suo libro "Cercasi animatori"

    • Gratis
    • dal 21 al 25 settembre 2020
    • Varie

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 luglio al 27 settembre 2020
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento