I Fuochi di Sant’Antonio Abate illuminano le vie di Giovinazzo, 15 falò ricordano gli antichi riti della tradizione

  • Dove
    varie
    Indirizzo non disponibile
    Giovinazzo
  • Quando
    Dal 18/01/2020 al 19/01/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

A Giovinazzo una delle tradizioni più antiche della nostra terra diventa un grande evento: sabato 18 e domenica 19 gennaio l’accensione di 15 grandi falò attorno ai quali tutt’oggi, come accadeva esattamente in passato, si cucinano e vengono offerti ai passanti cibi poveri, tipici della terra, come le fave, dette “crapiète”, ceci, olive, vino e “frisìdd”, dolcetti fatti con farina, mandorle, zucchero ed acqua.

Venerdì 17 Gennaio
▪ ore 8:30 - Il Banditore annuncerà l’inizio dei festeggiamenti nelle Scuole Primarie di primo e secondo grado della Città.
▪ ore 11:00 - Conferenza stampa per la presentazione della Festa di S. Antonio Abate.

Sabato 18 Gennaio
▪ ore 17:00 - In collaborazione con il SER Molfetta, apertura del “Borgo del Fuoco”. Arrivo ed esposizione nella Sala S. Felice del “Trofeo senza Fine” per celebrare la Tappa del Giro d’Italia in partenza da Giovinazzo il 17 Maggio. Evento in collaborazione con
l’Associazione Nazionale Carabinieri in Pensione – Sez. di Giovinazzo
▪ ore 17:00 - Il Banditore e la Street Band daranno il via ufficiale alla Festa.
▪ ore 18:30 - In Piazza Vittorio Emanuele II, esibizione di Artisti di Strada con spettacoli acrobatici e giochi con il fuoco.
▪ ore 20:30 - Concerto Musicale a cura dei Vega 80.

Domenica 19 Gennaio
▪ ore 7:00 - A cura dell’Associazione ARAC, montaggio dell’accampamento medievale in Piazza Duomo.
▪ ore 10:00 - Il Banditore e la Street Band annunciano l’inizio della giornata di Festa.
▪ ore 11:00 - “Costruisci il tuo Fuoco”: i bambini delle scuole, con i loro genitori, consegnano il loro “ciocchetto” per la costruzione del Falò Centrale.
▪ ore 11:30 - Consegna degli attestati di partecipazione ai rappresentanti delle classi che hanno esposto i loro elaborati esposti nella mostra di Sala San Felice.
▪ ore 12:30 - Benedizione degli animali domestici in Piazza Costantinopoli.
▪ ore 16:00 - Esibizione della Street Band con musica e spettacolo per le vie della Città.
▪ ore 16:30 - Annuncio del Premio “U Pgnatidd” che sarà consegnato al miglior “Falò della Tradizione”. Un Comitato della Festa visiterà tutti i “Falò della Tradizione”. Partenza dei “Trenini del
Fuoco” dalla Piazza Vittorio Emanuele II. A cura dell’Associazione Pro Loco le Piccole Guide accompagneranno bambini, anziani e disabili alla visita dei “Falò della Tradizione” presenti nelle strade di Giovinazzo.
▪ ore 17:00 - A cura della Soc. Sportiva Netium Giovinazzo, partiranno i Tedofori che accenderanno tutti i “Falò della Tradizione” presenti nelle strade cittadine. L’intero percorso dei Tedofori sarà
ripreso in diretta e trasmesso sul grande ledwall presente in Piazza Vitt. Emanuele II.
▪ ore 18:00 - A cura dell’Associazione Touring Juvenatium Gli Artisti del Vernacolo leggeranno i loro
componimenti realizzati sul tema del Fuoco, della Festa e delle Tradizioni Popolari.
▪ ore 18:30 - Consegna agli Artisti del Vernacolo del riconoscimento “La Crapiete”.
▪ ore 19:00 - Consegna del Premio “U Pgnatidd” al miglior Falò della Tradizione.
▪ ore 19:30 - In Piazza Vittorio Emanuele II esibizione di Artisti di Strada con spettacoli acrobatici, duelli di spade e giochi con il fuoco.
▪ ore 20:00 - In Piazza Vittorio Emanuele II spettacolo “Le luci e il Fuoco”.
▪ ore 20:30 - Concerto finale del Gruppo Fabulanova e chiusura della Festa.

 

82292456_493994991253774_1924369747764314112_n-2

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Ad Alberobello la 17^ edizione del trofeo "Eracle - Memorial Vito Palmisano"

    • 7 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento