Giornata di studi per celebrare il cinquantennio di attività del Seminario di Storia della scienza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Lunedì 11 dicembre 2017, a partire dalle ore 9,30, presso l’Aula Magna del Palazzo Ateneo si svolgerà la Giornata di studi per celebrare il cinquantennio di attività del Seminario di Storia della Scienza, Centro Interuniversitario di Ricerca che riunisce le Università di Bari, Basilicata, Foggia, Molise, Politecnico di Bari e Salento: “1967-2017 - Seminario di Storia della Scienza” Il Centro, nato per iniziativa del filosofo Antonio Corsano nel 1967, ha sviluppato nei suoi dieci lustri di attività sinergie di grande impatto tra gli studiosi delle cosiddette “scienze dure” e di quelle umane, sia nel mondo accademico che nella scuola e nella società. Ha sperimentato diverse forme di collaborazione con gli enti territoriali e con il mondo imprenditoriale, creando opportunità di alta formazione per i giovani nei settori della ricerca storico-scientifica, dei beni culturali, delle nuove tecnologie per il management culturale. La Giornata di studi è un’occasione per ripercorrere questa storia con alcune delle figure più attive che hanno operato all’interno del Centro e per illustrare ai giovani studiosi, al mondo della scuola e alla comunità alcuni dei traguardi che la riflessione storico-scientifica ha raggiunto in questi anni ed i percorsi che siano stati dischiusi. Interverranno: • I Rettori delle sei Università consorziate per l’attivazione del Seminario di Storia della Scienza: Proff. F.A. Uricchio, E. Di Sciascio, V. Zara, M. Ricci, A. Sole, G. Palmieri; • Prof. Augusto Garuccio, Università di Bari; • Prof. Mauro Di Giandomenico, già direttore del Seminario di Storia della Scienza; • Prof. Francesco Tateo, già direttore del Seminario di Storia della Scienza; • Prof. Pasquale Guaragnella, già direttore del Seminario di Storia della Scienza; • Prof. Giuliano Pancaldi, Università di Bologna; • Prof. Marco Beretta, Università di Bologna; • Prof. Guido Cimino, Università di Roma La Sapienza; • Prof. Ezio Vaccari, Università dell’Insubria; • Prof. Giuseppe Mastronardi, Associazione Italiana del Calcolo Automatico (AICA); • Prof. Ofer Gal, University of Sydney; • Prof. Francesco Paolo de Ceglia, Università di Bari; • Prof. Liborio Dibattista, Università di Bari; • Prof.ssa Mariantonietta Paradiso, Università di Bari; • Prof. Alessandro Volpone, Centro italiano per l’indagine filosofica (CRIF); • Prof. Luigi Traetta, Università di Foggia; • Dott.ssa Corinna Guerra, Centre Alexandre Koyré; • Prof. Giorgio Dragoni, Università di Bologna; • Prof. Luigi Borzacchini, Università di Bari; • Prof.ssa Maria Rosa Montinari, Università del Salento. Nel corso della Giornata di studi, dando la parola ai direttori e ad alcuni protagonisti della vita del Centro, saranno illustrate le attività che sono state svolte negli anni passati; si parlerà della storia della scienza e delle sue istituzioni e si rifletterà sulle prospettive della ricerca storico-scientifica attuale. La comunità tutta è invitata a partecipare a questo incontro/confronto, che fa il punto sull’esperienza di disseminazione del Seminario di Storia della scienza e sulle attività che in altri contesti hanno avuto, e continuano ad avere, come comune denominatore la comunicazione scientifica e la riflessione sulla produzione delle scienze.

Torna su
BariToday è in caricamento