Living Memory e Virtual Train, le iniziative per la Giornata della Memoria

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/01/2021 al 02/02/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

L’associazione Treno della Memoria, insieme all’associazione leccese TdF Mediterranea e Terra del Fuoco Trentino, che in sedici anni hanno portato più di 50.000 ragazzi a visitare i campi di Auschwitz e Birkenau, non potendo viaggiare per le restrizioni attualmente in vigore,celebra la Giornata della Memoria, trasportando sul web la propria esperienza. L’intento è quello di affidarsi alla storia e alla memoria per aiutare gli studenti e le studentesse e il pubblico a comprendere il passato e ad affrontare il presente con le sue innumerevoli sfide.

Nasce così la maratona nazionale web che dal 22 gennaio 2 febbraio sui canali social di TdF Mediterranea e Treno della Memoria realizzerà un percorso storico e culturale di conoscenza e approfondimento che, partendo dalla storia del '900 e in particolare dagli eventi tragici della Seconda Guerra Mondiale e della Shoah, condurrà il pubblico attraverso un percorso culturale e storico che prevede vari appuntamenti e che consentirà di poter “incontrare” alcuni degli ultimi testimoni di quei tragici fatti. Una rara opportunità di scoperta e condivisione che trasforma in patrimonio comune la memoria personale e consente anche di comprendere e affrontare le difficoltà legate al presente.

Il programma – pensato per le scuole e, per alcuni appuntamenti, anche per tutte e tutti coloro che sono interessate e interessati a questi argomenti – prevede diversi incontri on line nella settimana del 27 gennaio che affronteranno diversi aspetti legati al Giorno della Memoria e alla storia della Shoah.

Molti gli ospiti della maratona web fra cui: Lidia Maksymowicz sopravvissuta alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau (22 gennaio); Diego Audero che accompagnerà il pubblico in una visita virtuale del campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau (23 gennaio); Oleg Mandic, sopravvissuto alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau (26 gennaio) eUbaldo Villani Lubelli docente di Storia delle Istituzioni politiche presso l'Università del Salento (2 febbraio); Ivelise Perniola, Luca Bandirali, Guglielmo Bianchi e GiuseppePezzulla che racconteranno il rapporto tra Memoria e contenuti audiovisivi, e molti e molte altre. Particolarmente ricco il palinsesto del 27 gennaio che prevede l’intervento – fra gli e le altre – di Gherardo Colombo, Daniele De Luca, Vladimir Luxuria e Cecilia Strada (cfr. programma allegato).

Gli organizzatori credono molto nell’arte come veicolo di conoscenza e per questo il palinsesto avrà anche il teatro come protagonista: il collettivo I nuovi Gobbi su testi di Renato Forte, infatti, il 25 gennaio saranno protagonisti della lezione teatralizzata Ridere nei Lagere la compagnia Tedacà metterà in scena lo spettacolo Per non dimenticare di Simone Schinocca e Paola Condotti. Il 29 gennaio, inoltre, la compagnia di improvvisazione teatrale Improvvisart ricostruirà, in uno spettacolo teatrale, il periodo storico di ascesa del nazismo e la storia dei ragazzi e delle ragazze del movimento antinazista La Rosa Bianca.

Il palinsesto

  • 22 Gennaio 2021

Ore 10 - Incontro con Lidia Maksymowicz sopravvissuta alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau a cura di Terra del Fuoco Trentino con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

  • 23 gennaio 2021

Ore 10 - Spettacolo Per non dimenticare di Simone Schinocca e Paola Candotti in collaborazione con l’associazione Tedacà.

  • 25 Gennaio 2021

Ore 10 - Visita virtuale del campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau e lezione a cura di Diego Audero a cura di Terra del Fuoco Trentino.

Ore 12 (e in replica la sera) - Lezione teatralizzata “Ridere nei Lager” a cura del Colletivo i Nuovi Gobbi, testo di Renato Forte.

  • 26 Gennaio 2021

Ore 10 - Incontro con Oleg Mandic sopravvissuto alla detenzione nel campo di concentramento di Auschwitz – Birkenau e presentazione del documentario L’ultimo bambino di Auschwitz a cura di Terra del Fuoco Trentino con il contributo della Provincia Autonoma di Trento.

  • 27 Gennaio 2021

Ore 9/9.15 – Prolusione del presidente del Parlamento Europeo David Sassoli e del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio.

Ore 9.15/10.45 - Lectio MagistralisLa Shoah: storia e memoria di Daniele De Luca

Ore 10.45/11 - intervengono il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e Loredana Capone, presidente Consiglio della Regione Puglia.

Ore 11.40/13 - Incontro-confronto Il futuro della memoria – uno sguardo sull’oggi. Con interventi di:Vladimir Luxuria e Alessandro Battaglia che parleranno di nazionalismi, razzismo e discriminazione; Gherardo Colombo e Cecilia Strada che, a nome dell’Associazione Resq, affronteranno il tema dei migranti nell’area del Mediterraneo; Lorena Fornasire Gian Andrea Franchidell’Associazione Linea d’ombra che parleranno di migrazioni lungo la rotta balcanica e Alisa Matizene Carola Messinadi Priorità a alla scuolache analizzerà il tema del web come nuova frontiera di disuguaglianza per gli studenti.

  • 28 Gennaio 2021

Ore 10 - Tappe di Memoria: il racconto di alcuni luoghi significativi della Shoah. Terezin e Lidice, Ravensbruck Sachsenhausen e Budapest.

Ore 11.30- Spettacolo Per non dimenticare di Simone Schinocca e Paola Candotti in collaborazione con l’associazione Tedacà.

  • 29 Gennaio 2021

Ore 10- Virtual Train 2021: come i contenuti audiovisivi, cinema e tv hanno interpretato e supportato la trasmissione della Memoria, con Ivelise Perniola, docente di cinematografia documentaria presso l’Università degli Studi di Roma3, Luca Bandirali, docente di Teorie e tecniche del linguaggio audiovisivo presso l’Università del Salento, Guglielmo Bianchi, regista e direttore della fotografia, Giuseppe Pezzulla, regista e fotografo a cura di TdF Mediterranea, con il contributo di Apulia Film Commission

Ore 11.45- 12.30  – spettacolo teatrale Un viaggio nel tempo a cura di ImprovvisArt, organizzato da TdF Mediterranea, con il contributo del Consiglio Regionale della Puglia.

  • 2 febbraio 2021 - ore 10 per le scuole

Ore 10 - Lectio Magistralis Dalla fine dei totalitarismi al sogno europeodi Ubaldo Villani Lubelli, docente di Storia delle Istituzioni politiche presso l'Università del Salento, a cura di TdF Mediterranea.

LIVING MEMORY e VIRTUAL TRAIN 2021 sono organizzati con il contributo della Regione Piemonte, del Consiglio Regionale della Puglia, di Apulia Film Commission e della Provincia Autonoma di Trento

Il Treno della Memoria, che ha l'alto patronato del Presidente della Repubblicae l’alto patrocinio del Parlamento Europeo,collabora stabilmente con ANPI, ANED, ANCI, Museo diffuso della Resistenza, Museo di Auschwitz e Birkenau, Museo Fabbrica di Schindler, Fondazione Museo Storico di Trento,Fondazione ex campo Fossoli, Istituto Italiano di Cultura a Cracoviae UPI - Unione delle Province Italiane.

Il Treno della Memoria, per far fronte alla situazione contingente che non consente di viaggiare, ha attivato una raccolta fondi a questo link: https://www.gofundme.com/f/sostieni-il-treno-della-memoria

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Ad Alberobello la 17^ edizione del trofeo "Eracle - Memorial Vito Palmisano"

    • 7 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento