Martedì, 18 Maggio 2021
Eventi

Rievocazione del Gran Premio di Bari, le auto d'epoca sfilano per la città

Si conclude oggi la rievocazione del Gran premio di Bari, con la sfilata delle auto d'epoca per le vie del borgo antico. Nel primo pomeriggio la premiazione dei partecipanti

Si conclude stamattina il Gran Premio di Bari nella rievocazione organizzata per il secondo anno consecutivo dall’Old Cars Club Bari con la collaborazione dell’Automobile Club Bari, che organizzò la grande corsa barese per nove edizioni dal 1947 al 1956. La rievocazione è entrata nel vivo ieri con l'inaugurazione della mostra in piazza Libertà davanti alla Prefettura: esposte una quarantina di macchine di quelle che fanno vibrare di emozioni e di ricordi gli anziani spettatori di quegli anni ed i giovani di curiosità e ammirazione. Tra i modelli in mostra vetture formula 1 e 2 come Ferrari, Alfa Romeo, Taraschi,  Maserati, Bandini, Cooper, Apache, Stanguellini, Lancia, Vainer, JWB. Resta sempre da visitare la Ferrari 166 F2 che da una settimana campeggia nell'atrio della Banca Apulia in corso Vittorio Emanuele; tutte meraviglie che i papà possono additare ai figlioletti e magari anche alle consorti. Tra le macchine sarà possibile anche incontrare piloti come Salodini campione europeo in Formula Junior e Tazio Taraschi Campione Italiano sempre di Formula Junior. Nei locali della stessa banca è stata anche allestita una rassegna di fotografie del Gran Premio di allora e della rievocazione dell'anno scorso con diverse rarità che sono l'immagine di un'epoca.


Stamattina invece partenza da piazza Prefettura per la gara di regolarità lungo il circuito che gira intorno al borgo antico, da Corso Vittorio Emanuele a piazza Massari, al Castello Normanno-Svevo al lungomare del porto al Teatro Margherita e di nuovo sul corso Vittorio Emanuele dove è previsto l'arrivo, sempre davanti alla Prefettura. La competizione si dividerà in 3 manche, sotto la sorveglianza di 40 ufficiali di gara e di numerosi cronometristi. L'organizzazione ha richiesto un duro impegno ai dirigenti dell'Old Cars Club e ai loro collaboratori, ma alla fine i risultati raggiunti specie per quanto riguarda la sicurezza, hanno soddisfatto in pieno. Due tribune in piazza Libertà daranno posto ai soci del Old Cars Club ed alle Autorità. All'interno del parco auto ci sarà anche una selezione di Miss Italia; auto di lusso e fascino femminile hanno sempre viaggiato sulla stessa strada. Funzionerà tra l'altro una navetta con il Park and Ride del lungomare Fiera in prossimità di via Brigata Regina. Gli automobilisti e tutti gli altri conducenti incontreranno qualche disagio inevitabile, ma si renderanno conto dell'importanza della rievocazione e del fatto che la domenica è dedicata anche a loro. La premiazione è prevista alle ore 14 nel Salone Consiliare della Provincia, sarà presente Maria Teresa De Filippis che corse in tre edizioni del GP Bari. Anche quest'anno le poste hanno emesso due annulli filatelici dedicati al Gran Premio. Nel fumo degli scappamenti, come in vertiginose nuvole i veterani potranno rivedere con gli occhi lucidi i campionissimi di quel tempo lanciati a 150 all'ora sul circuito del lungomare di S. Cataldo: assi come Tazio Nuvolari, Alberto Ascari, Farina, Fangio, Gonzales, Bira, Moss, Varzi e tutti gli altri che fecero grande il nome di Bari e furono protagonisti di un momento storico, non solo sportivo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rievocazione del Gran Premio di Bari, le auto d'epoca sfilano per la città

BariToday è in caricamento