“Soffi di nuvole”, raccolta di poesie di Grazia Procino edita da Scatole Parlanti edizioni

Gioia del Colle (BA) - Sabato 8 aprile, alle ore 19, il Foyer Superiore del Teatro Comunale Rossini di Gioia del Colle ospiterà la presentazione di "Soffi di nuvole", la prima raccolta poetica di Grazia Procino, edita da Scatole Parlanti Edizioni. Dialogherà con l'autrice Dalila Bellacicco e l'incontro sarà arricchito dalle letture a cura di Luca Cardetta e Miriam Cianciotti, con la collaborazione dell'Associazione Culturale "Ombre". La formazione classica consente a Grazia Procino di analizzare la realtà ed i sentimenti con sguardo disincantato, soffermandosi su ogni singolo frammento di vita vissuta degno di essere cristallizzato nella parola poetica. I versi della Procino si nutrono di obiettività e verità, muovendosi tra ideale e reale, lasciando trapelare la profondità di amori mancanti o presenti nella loro inverosimile assenza. Grazia Procino è nata a Gioia del Colle (BA). Laureata in Lettere classiche, insegna al Liceo Classico della sua cittadina, che ha frequentato da studentessa. Appassionata di lettura da sempre, recensisce libri di narrativa italiana e cura una rubrica di letteratura classica dal titolo "Allois ophtalmois" sul blog letterario "Diario di pensieri persi". Nel febbraio del 2016 sono stati pubblicati tre suoi haiku nel volume "Haiku tra meridiani e paralleli III stagione" edito da Fusibilialibri. "Soffi di nuvole" è la sua prima raccolta di poesie.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Promozioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • 27 febbraio 2021
    • Lungomare
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento