"I guai di Pulcinella" chiude la stagione "Famiglie a teatro" al Kismet Opera

Domenica 12 aprile alle 18.00 al Teatro Kismet Opera. l’ultimo appuntamento della stagione “Famiglie a teatro” la compagnia “La luna nel letto” propone lo spettacolo “I guai di Pulcinella, servo pennuto agli ordini di Zappalà”, di Marco Manchisi, con Marco Manchisi e Santo Marino.

Biglietti al botteghino del Teatro Kismet; al box office Feltrinelli, al box office Officina degli Esordi e sul circuito booking show; info www.teatrokismet.org e 080.579.76.67 – 335.805.22.11.

Pulcinella nasce mezzo uomo e mezzo gallinella e per questo motivo viene abbandonato da mamma e papà. Per sopravvivere, il povero Pulcinella, solo al mondo, diventa servo di Zappalà, padrone severo ed esigente, ma combina guai e allora … sono botte, rimproveri e minacce di essere messo fuori per strada. Lo spirito fanciullesco, ingenuo e diretto con il quale Pulcinella cercherà di far breccia nell’animo del padrone Zappalà, permetterà ai bambini di riflettere su temi importanti come l’odio e la guerra e di assaporare le vicende di un servo, attraverso gestualità e sonorità tipiche della maschera e di una tradizione antica che risulta essere di forte impatto e di sicuro divertimento.

Biglietti al botteghino del Teatro Kismet; al box office Feltrinelli, al box office Officina degli Esordi e sul circuito booking show; info www.teatrokismet.org e 080.579.76.67 – 335.805.22.11.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento