I Leland Did It al Ueffilo Jazz Club per con la rassegna musicale Mood IndieGO

Penultimo appuntamento con la rassegna musicale Mood IndieGO, una finestra sulla musica contemporanea, ideata e promossa dal Circolo Arci Lebowski in collaborazione con il Ueffilo Jazz Club.

I Leland Did It porteranno sul palco del jazz club di Gioia del Colle il loro alternative-electro-rock, per una serata che lascerà il segno. Il tavolo costruito in casa, ricoperto di synths e drum machines, chiamato “Cake”, è il cuore del progetto Leland attorno al quale ronzano i cinque membri di Conversano: Giuseppe Sciorsci (synths bass guitar), Vittorio Di Lorenzo (synths, drums), Giuseppe Di Lorenzo (synths, electric guitar), Michele Scagliusi (synths, vocals) e Vittorio Di Lorenzo (synths, elctric guitar). Ciò che viene fuori da questo intreccio di cavi e controlli è un impasto di “new wave, synth dance ed elettronica oscura” (Rockit),  chitarre industrial e testi di un cinismo disarmante. I lavori di David Lynch e Angelo Badalamenti sono stati un punto di riferimento importante nella formazione del progetto Leland Did It, non solo in termini di ricerca sonora ma anche in riferimento alle sensazioni che la band intende trasmettere all’ascoltatore, immerso in paesaggi cupi ed ambigui, in atmosfere ipnotiche e tormentate che lasciano respirare un senso di incertezza e di sospensione.

Il progetto Leland Did It nasce nel 2013, ed è solo nel Marzo 2014 che la band realizza il suo primo EP dal titolo “Cake_Tales”, interamente autoprodotto, dalle prime registrazioni in studio sino al packaging finale. Questa prima pubblicazione indipendente, disponibile anche su bandcamp, frutta subito alla band diverse date in Italia, tra cui una di apertura ai Soviet Soviet, ed un migliaio di copie vendute. Cake_Tales verrà interamente remixato da produttori italiani di musica elettronica del calibro di A Copy For Collapse, Glanko, Benny Bolognino e Roberto Mastronardi sotto il nome Cake_Tales REWORK. Il 2015 inizia con la decisione di produrre un nuovo album, questa volta in versione estesa, e i ragazzi si rinchiudono in studio per comporre nuovi brani. La band affina la propria ricerca sonora suonando il nuovo materiale dal vivo. Il riscontro del pubblico è piu che positivo, tanto da portarli ad aprire l’unica data italiana del gruppo inglese Factory Floor al FARM Festival. Allo stesso modo, la presenza scenica dei Leland Did It viene arricchita da arti visive con l’intento di suscitare un caleidoscopio di colori e sensazioni. Sarà questo, appunto, il leitmotiv del nuovo album: una tavolozza di colori primari da cui dipingere le nostre emozioni. Il loro primo long-playing, TEMPO, sarà in uscita a maggio del 2016 sotto la label Piccola Bottega Popolare e sarà distribuito via Audioglobe per la distribuzione fisica in Italia e The Orchard per la distribuzione digitale globale. Leland Did It e Piccola Bottega Popolare collaborano per la realizzazione di un tour italiano ed europeo in concomitanza con l’uscita dell’album.

Ingresso libero.

Info e prenotazioni: 389.4409776

https://www.youtube.com/watch?v=R7PVnAXY2tU

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Gino Paoli in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 10 marzo 2021
    • Teatro Petruzzelli
  • "Cantando Sarah. Omaggio a Sarah Vaughan" streaming a Palazzo Pesce

    • Gratis
    • 6 marzo 2021
    • Palazzo Pesce

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento