Il 27 luglio torna il Meta, il mercato contadino e sostenibile di Sammichele di Bari

  • Dove
    Piazza Castello
    Sammichele di Bari
  • Quando
    Dal 27/07/2019 al 27/07/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il META – Mercato della Terra e delle Arti è un esempio unico di mercato contadino in Puglia: organizzato dal 2012 dall’associazione AGRIcultura a Sammichele di Bari il secondo e quarto sabato di ogni mese, nel giardino del Castello Caracciolo, nel cuore del centro storico. Protagonisti e organizzatori del mercato sono i produttori locali con i loro prodotti biologici o a garanzia partecipata, coltivati nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo. Questo il principio ispiratore del META, insieme al riuso e al riciclo: i “carretti” espositivi dei produttori sono vecchie porte e ruote di bicicletta, recuperate e rinate in nuove forme; gli artisti e artigiani ospiti hanno fatto del recupero dei materiali di scarto e dell’ecosostenibilità il loro credo, che condividono con gli ospiti di questo mercato speciale. Il META è tutto questo, ma anche di più: è anche un Pub Contadino dove degustare i prodotti del Mercato della terra, luogo di gioco e crescita per i più piccoli ai quali sono dedicate le attività di “Tutti giù per terra”, casa per gli artisti, laboratorio di buone pratiche a cielo aperto, occasione per scambi di idee e imperdibili incontri. Nasce così DOC – in Direzione Ostinata e Contraria, il ciclo di incontri su consumo critico, economia solidale e rispetto per l’ambiente, organizzato dal META, che il 27 luglio, il 14 settembre e il 12 ottobre prossimi ospiterà, nella cornice del Giardino di Castello Caracciolo a Sammichele di Bari, alcune autorevoli voci italiane in questo campo. Durante il primo incontro dell’8 giugno, il META ha avuto l’onore di ospitare, per la prima volta in Puglia e in un suggestivo anfiteatro di balle di fieno, la preside Maria De Biase, distintasi per aver concepito e promosso un modello di scuola ecologica attualmente di riferimento, a difesa della sostenibilità, della dieta mediterranea, del valore della ruralità e del recupero della lentezza. La De Biase, infatti, dalla “cattedra” dell’Istituto “Teodoro Gaza” di San Giovanni a Piro, nel Cilento e poi, a macchia d’olio, negli istituti vicini, ha cominciato a diffondere un nuovo modo di vivere la scuola e la quotidianità, promuovendo orti sinergici, compostaggio, riciclo dei rifiuti, merende plastic free e autoprodotte dagli stessi alunni, con i prodotti genuini della terra e i sapori di una volta. Un personaggio perfettamente in linea con il META, che l’8 giugno ha raccontato la sua esperienza in direzione ostinata e contraria. Sarà certamente lo stesso, il 27 luglio, con il ricercatore dell’ISPRA (Istituto Superiore di Protezione e Ricerca Ambientale) e secondo ospite del DOC, Giulio Vulcano, tra i massimi esperti di spreco alimentare e di percorsi di innovazione sociale e ambientale dal basso (orti sinergici, sistemi locali biologici e a garanzia partecipata, come il META). In particolare, il dialogo con il ricercatore viterbese, atteso per le 20.00 del 27 luglio, verterà su spreco, sostenibilità e trasformazione dei sistemi alimentari. "Con il DOC vogliamo promuovere dialoghi alternativi, con voci autorevoli nel campo del consumo critico: uomini e donne che hanno proceduto in direzione ostinata e contraria, dimostrando in concreto che un altro modo c'è" commenta l’associazione AGRIcultura, a margine, sottolineando l’entusiasmo dell’iniziativa e verso gli ospiti che hanno riempito e riempiranno questo spazio di contenuti e principi. Raccontarli e leggerli è sicuramente stimolante, ma ascoltarli e interrogarli su “altri modi” di essere e agire è la vera e grande opportunità offerta dal DOC e dal META. Insieme a Giulio Vulcano, il prossimo 27 luglio non mancheranno il Mercato della Terra con i prodotti di stagione, il Pub Contadino,“Tutti giù per terra” l'area del gioco e del riuso per bambini, il workshop di modellazione della ceramica di ZETADESIGN e gli stand degli artigiani/artisti, Multifaces Design, Re-Stauro, S-Carving e Dandy Vitelli. Un evento bello da leggere e raccontare, ma soprattutto da vivere. L’appuntamento è il prossimo 27 luglio, a partire dalle 18, nel giardino di Castello Caracciolo a Sammichele di Bari.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento