"Il nostro amore schifo" in scena al Teatro Kismet

Con un focus sul giovane teatro pugliese termina questo week end la stagione Futuri Possibili al Teatro Kismet di Bari: sabato 23 alle 21.00 la compagnia Maniaci/D’Amore presenta "Il nostro amore schifo" di e con Francesco d’Amore e Luciana Maniaci, regia e luci di Roberto Marasco.


Il nostro amore schifo è un’indagine dissacrante sul sentimento intricato della gioventù, sezionato e fatto a pezzi da due figli del nostro tempo, ingenui e spietati. E’ uno spettacolo di parola, una storia di non-amore durata decenni e condensata nel giro di un’ora nel tentativo di comporre la guida illustrata della prima esperienza sentimentale. Lo spettacolo ha la sua forza nel testo, in questo gioco di compiere una carrellata velocissima su una storia lunga, eloquente e piena di alti e bassi. Ogni scena è un’istantanea della loro parabola. Lo strumento che la scatta è la comicità corrosiva, il lento svelarsi di quell’ironia atroce che è nascosta sotto ogni storia d’amore troppo chiassosa per essere pura.
Biglietti al box office Feltrinelli; all’Officina degli Esordi e sul circuito Bookingshow; info www.teatridibari.it)
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • da domani
    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Lo spettacolo 'Il male di Luna' per la rassegna "I Lunedì della Prosa con i classici del Teatro Abeliano"

    • solo domani
    • 1 marzo 2021
    • online

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento