Lo spettacolo di danza “Intrecciando Puccini” sul piazzale delle grotte di Castellana

  • Dove
    Piazzale Anelli
    Indirizzo non disponibile
    Castellana Grotte
  • Quando
    Dal 21/07/2019 al 21/07/2019
    21.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Nuovo appuntamento per il Festival Costa dei Trulli che il prossimo fine settimana raggiunge Castellana Grotte e domenica 21 luglio alle 21.00 propone il suggestivo spettacolo di danza “Intrecciando Puccini” sul piazzale delle grotte, nell’ambito del World Dance Movement – The International Festival 2019 (evento gratuito). L’appuntamento è realizzato nel progetto Crossing Arts finanziato con il contributo della Regione Puglia con Comune di Castellana Grotte, soggetto capofila e Grotte di Castellana. Le eroine delle opere di Puccini verranno presentate in una coreografia unica e densa di emozioni. In scena per il nuovo progetto coreografico realizzato da Giulia Staccioli, nato da un’idea originale di Vito Cassano, e realizzato con il contributo dei maestri-coreografi di Accademia Kataklò Fabrizio Calanna, Vito Cassano e Alberta Palmisano, ci saranno 10 performer pronti, attraverso un lavoro creativo e collettivo, a offrire agli spettatori una nuova chiave di lettura del fascinoso patrimonio musicale italiano, attraverso l'intreccio delle melodie lirichie pucciniane. Tosca, Madame Butterfly e Turandot, con i loro amori e le loro storie senza tempo saranno le protagoniste dello spettacolo per un Puccini da vivere, ascoltare, riscoprire.

Il Festival “Costa dei Trulli” coinvolge i comuni di Monopoli, Fasano, Conversano, Alberobello, Castellana Grotte. È realizzato con il contributo di Regione Puglia (Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020) e grazie al sostegno di due main sponsor: Vini di Puglia Varvaglione1921 e Autoclub, e di Torre Cintola Green Blue che partecipa come sponsor tecnico. È patrocinato dalla Città Metropolitana di Bari. Si avvale della collaborazione e del supporto di: Il Riscatto delle Cicale | Comunicazione Web Editoria; Sistema Museo coop.a r.l.; Associazione Pro Loco di Monopoli; Neamedia Comunication; CTG Egnatia di Monopoli; Koinè – Associazione culturale di promozione turistica; FAI | Sezione di Brindisi. Nonché della sinergia con le seguenti Istituzioni Scolastiche: Conservatorio “Nino Rota” | Monopoli; IISS “da Vinci” di Fasano; Polo Liceale di Monopoli; IISS “G. Salvemini” | Fasano.

INTRECCIANDO PUCCINI

in collaborazione con World Dance Movement
Produzione Oltheatre e Accademia Kataklò, direzione artistica GIULIA STACCIOLI, consulenza musicale SANDRO DANDRIA, disegno luci ALESSANDRO VELLETRANI, coreografie di FABRIZIO CALANNA, VITO CASSANO, ALBERTA PALMISANO, GIULIA STACCIOLI. In scena MITIA CARLI, NICCOLO' CATANI, LUCA CIULLA, LUIS COLOMBO, GIORGIA MAGRO, ERIKA RAVOT, ALICE TAGLIAFERRI, FRANCESCO TOMASI, DANIEL TOSSEGHINI, LUCA ZANNI.

Intrecciando Puccini, il nuovo progetto coreografico realizzato da Giulia Staccioli da un’idea originale di Vito Cassano, con il contributo dei maestri-coreografi di Accademia Kataklò Fabrizio Calanna, Vito Cassano e Alberta Palmisano. Lo spettacolo è una collaborazione tra Accademia Kataklò Giulia Staccioli, la prima accademia di formazione e avviamento professionale dedicata a performer di Athletic Dance Theatre, e Oltheatre al De Sica di Peschiera Borromeo: in scena 10 performer con le creazioni di 3 maestri coreografi. La produzione Intrecciando Puccini è l’occasione per mettere alla prova le capacità acquisite nel triennio di formazione e per vivere il vero significato di fare teatro professionalmente, inaugurando il progetto di Giovane Compagnia Kataklò.

Intrecciando Puccini è uno spettacolo non per tutti, ma per molti: si tratta di un lavoro creativo e collettivo che desidera dare una chiave di lettura alternativa al nostro italianissimo patrimonio musicale, un intreccio di melodie liriche pucciniane, una produzione corale che porta le firme di 3 maestri coreografi dagli stili unici. Ogni coreografo dà vita a un’eroina: Tosca, Madame Butterfly e Turandot, tre donne, tre amori, tre storie senza tempo, 3 aspetti di un’unica e variegata entità femminile. Ciascuna con il proprio destino da compiere nelle mani di un Puccini-macellaio frenetico dispensatore di sorti crudeli.Uno spettacolo per incuriosire un pubblico interessato alle contaminazioni artistiche, per riscoprire un repertorio musicale storico nazionale dai significati e contenuti ancora estremamente attuali e per godere della qualità del gesto fisico, teatrale, aereo e coreutico dei 10 performer in scena. Un’opera dal giusto equilibrio tra messaggio ed estetica, dalla scenografia essenziale, ma evocativa, tra tensione ed emozione, con l’intensità e l’ironia propri del linguaggio di Staccioli, che si ritaglia per questo progetto il ruolo di provocatrice, legando stilisticamente le creazioni coreografiche. Un Puccini da vivere, ascoltare, riscoprire.

INFO www.costadeitrulli.events

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il Collettivo Magnitudo in scena online con un gioco-spettacolo fra tarocchi e cartomanti

    • solo domani
    • 10 aprile 2021
    • online
  • Sepulveda e Calvino in scena a domicilio per il servizio di teatro delivery

    • solo oggi
    • 9 aprile 2021
  • Lo spettacolo 'Matca' in streaming per i "Lunedì di Prosa con i classici del Teatro Abeliano"

    • 12 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Mostra personale di Renato Guttuso

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 2 maggio 2021
    • CONTEMPORANEA GALLERIA D'ARTE
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento