La natura dell'essere: evento organizzato da Masseria Torre di Nebbia e Menschen ass. culturale e olistica

Nella giornata di sabato 18 aprile presso Masseria Torre di Nebbia si svolgerà l'evento "La Natura dell'Essere" organizzato da Torre di Nebbia e l'Ass. Culturale Olistica Menschen.
Una giornata volta a osservare e conoscere erbe e piante nell'ambito di una cornice paesaggistica come il Parco della Murgia in grado di offrire un'estesa varietà di specie vegetali.

Il grande poeta e scienziato Goethe parlava della sua conoscenza della Pianta primordiale, di quel principio che è dietro ogni aspetto del mondo vegetale ed è su questo che, nel corso della giornata, saranno affrontati temi inerenti l'alimentazione, la cura ed il benessere, l'arte e la scienza.

Osservare la natura è osservare se stessi. Abbiamo un sistema osseo affine al minerale, un sistema neuro-vegetativo affine al vegetale ed un sistema del ricambio e della circolazione affine all'animale. Quando il nostro corpo è in disordine l'uso di rimedi o di una corretta alimentazione riportano all'interno dell'uomo un sistema di forze formative che il nostro "Io cosciente" può assumere come modello: in questo la natura è maestra. Ciò non basta, così come trasformiamo la natura, così l'uomo deve trasformarla in se stesso.

Questo il programma della giornata

Ore 10:00
Incontro in struttura
Saluto di benvenuto

Ore 10:45
Inizio percorso nel parco con operatore del settore

Ore 13:15
Pranzo in struttura

Pomeriggio
Proiezione del video con a seguire discussione sui temi sotto indicati con consigli e dimostrazione pratica di come utilizzare fiori e piante nella nostra alimentazione quotidiana per prendersi cura della propria salute e della propria bellezza

Ore 17.45 circa
Saluti finali

Temi:
Cosa è la natura?

Fuori di noi il mondo minerale, vegetale, animale, sono elementi separati affinché fosse possibile l'essere umano.

Spazialmente l'uomo compare per ultimo, ma idealmente egli è prima di ogni altra realtà.

Il desiderio di riunirsi alla Natura, di vivere con naturalezza, forse è mosso dal desiderio di ricomporre questa frattura, ma cosa vuol dire vivere naturalmente?

Nell'antichità l'uomo viveva guidato da una saggezza istintiva sino a quando non ha iniziato a dubitare ed a porsi delle domande su se stesso e sul mondo: nasce così la filosofia e la scienza.

Oggi non potremmo mai riunirci alla natura senza cultura, quella stessa che era capace di conciliare cielo e terra, e senza tener conto che l'uomo ha raggiunto un livello di autocoscienza mai visto prima.


Abbigliamento: si consiglia abbigliamento comodo ed indicato per percorsi a contatto con la natura (es. giacca a vento, cappello, scarponcini, felpa, zainetto con eventuale merenda a sacco, acqua etc.).

Da evitare: cibo salato e bevande gasate, gonne, scarpe scomode e non idonee.
 


Per info e prenotazioni 349.39.21.620 - 348.52.66.348

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento