“I linguaggi della realtà”, nel Teatro Piccinni l'incontro 'La città dei vivi' con Nicola Lagioia e Vasco Brondi

Attenzione: SPETTACOLI APERTI AL PUBBLICO SOSPESI FINO AL 24 NOVEMBRE PER DPCM 24 OTTOBRE 2020

La nuova stagione teatrale del Comune di Bari che col Teatro Pubblico Pugliese riprogramma e rimette in piedi gli spettacoli di prosa in scena al Teatro Piccinni. Si riparte con gli spettacoli teatrali nella città capoluogo alle prese con questa nuova era Covid ma con uno slancio nuovo e nuove prospettive nell’ottica di andare avanti e non rinunciare alla cultura, al coinvolgimento e motivazione del pubblico. 

Dodici (12) proposte di prosa nel teatro comunale e tre (3) titoli di danza, il consueto sguardo anche ai più piccoli e, NOVITÀ, un prologo di riflessione a partire da ottobre composto da cinque (5) incontri dedicati alla letteratura, ai giovani nonché alla musica, preludio molto caro all'assessorato di Ines Pierucci che, come si ricorderà, ne aveva anticipato l'intenzione nella serata di riapertura del Piccinni post lockdown Tenersi lasciare. Si riparte, dunque, chiedendo a tutti gli spettatori di arrivare a teatro con largo anticipo per permettere agli organizzatori di rispettare i protocolli di sicurezza. Si dà il via con il recupero di alcuni spettacoli sospesi della passata stagione e una nuova programmazione per soli duecento (200) spettatori e quattro (4) serate dal giovedì alla domenica, con doppio spettacolo il venerdì pomeriggio alle 18.00.

Una unione, quasi una crasi naturale, tra teatro e letteratura con uno sguardo ai giovani, un cammino che intreccerà sul palcoscenico del Teatro Piccinni già da ottobre incontri letterari tra scrittori, musicisti, cantautori, rapper della scena musicale contemporanea con la supervisione di Marino Sinibaldi e in collaborazione con Radio 3. Dei 7 incontri in programma ne presentiamo oggi 5, gli altri due (2) sono in via di definizione e a sopresa. Dal 30 ottobre per sette venerdì alle 19.00 con ingresso a pagamento: venerdì 30 ottobre Nicola Lagioia  La città dei vivi, pubblicato da Einaudi nella collana Supercoralli, con Vasco Brondi (Le luci della centrale elettrica). Venerdì 6 novembre Chiara Valerio La matematica è politica con Dente (Giuseppe Peveri, il nuovo fenomeno del panorama cantautorale italiano). Venerdì 20 novembre Francesco Carofiglio Poesie del tempo stretto, con Maria Antonietta (Letizia Cesarini, voce indie del punk italiano).

Venerdì 4 dicembre Jonathan Bazzi Febbre tra i finalisti Premio Strega 2020, tra gli scrittori esordienti più acclamati che affronta i temi scomodi, la marginalità della periferia, l’infanzia divisa tra genitori separati, la sieropositività, l’omosessualità. l’omofobia. Con lui ci sarà M¥ss Keta, la vocalist dal volto mascherato, una delle star femminili del mondo rap italiano.

Venerdì 11 dicembre Gabriella Nobile I miei figli spiegati a un razzista, con Amir Issaa, il rapper italo-egiziano di seconda generazione che insegna agli studenti nelle università americane.

TEATRO PICCINNI

venerdì 30 ottobre 2020 ore 19.00

Nicola Lagioia e Vasco Brondi

LA CITTÀ DEI VIVI

di NICOLA LAGIOIA

«Tutti temiamo di vestire i panni della vittima. Viviamo nell'incubo di venire derubati, ingannati, aggrediti, calpestati. Preghiamo di non incontrare sulla nostra strada un assassino. Ma quale ostacolo emotivo dobbiamo superare per immaginare di poter essere noi, un giorno, a vestire i panni del carnefice?»

Le parole di Nicola Lagioia ci portano dentro il caso di cronaca piú efferato degli ultimi anni. Un viaggio per le strade buie della città eterna, un'indagine sulla natura umana, sulla responsabilità e la colpa, sull'istinto di sopraffazione e il libero arbitrio. Su chi siamo, o chi potevamo diventare.

Vasco Brondi, nato nel 1984, è un cantautore e scrittore. Ha pubblicato quattro album in studio, un EPe una raccolta con il progetto musicale LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA.

Nel 2009 esce il suo primo libro, “Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero” (Baldini&Castoldi), seguito dalla graphicnovel “Come le strisce che lasciano gli aerei” (Coconino-Fandango) e dal libro “Anime galleggianti, dalla pianura al mare passando per i campi” (La nave di Teseo). Nel 2014 porta in scena lo spettacolo “Cronache Emiliane” per il festival Romaeuropa. Il suo ultimo album di inediti come LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA, Terra,uscito nel2017, è stato votato tra i migliori dischi dell’anno.A novembre, in concomitanza con l’inizio del tour, esce per La Nave di Teseo il libro “2008-2018: dieci anni tra la via Emilia e la via Lattea” che contiene tra gli altri i contributi di Lorenzo Jovanotti, Francesco De Gregori, Daria Bignardi e tanti altri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "San Nicola nell'arte", dirette, video culturali e artistici in occasione della festività barese di San Nicola

    • dal 6 al 14 dicembre 2020
    • Online

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • solo domani
    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • 'I solisti', all'Abeliano di Bari la rassegna di performance e studio con attori pugliesi

    • dal 24 settembre al 12 dicembre 2020
    • Taetro Abeliano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento