Mercoledì, 16 Giugno 2021
Eventi

Lavori in corso al MAT di Terlizzi, ecco come rinasce l'ex mattatoio comunale

Ieri sera l'apertura straordinaria della struttura che ospiterà il nuovo Laboratorio Urbano, in attesa dell'inaugurazione ufficiale prevista per il 2012

La sala principale del MAT di Terlizzi

Arte, cinema, musica, teatro, intecultura: il vecchio mattatoio di Terlizzi rinasce, e si trasforma in spazio per la creatività e l'imprenditorialità giovanile. E anche se i lavori, avviati grazie ai finanziamenti regionali del progetto Bollenti Spiriti, sono ancora in corso, è tanta la curiosità dei cittadini di vedere che cosa diventerà la vecchia struttura realizzata sul finire dell'Ottocento e per tanti anni rimasta abbandonata.

Ed è stata sicuramente questa curiosità a spingere i terlizzesi a partecipare numerosi ieri all'apertura straordinaria di quello che sarà il nuovo "MAT", organizzata dall'amministrazione comunale e dal consorzio che gestirà la struttura in occasione del completamento della prima tranche di lavori.



Così mentre sullo schermo allestito nella sala principale scorrevano le immagini del vecchio mattatoio prima della ristrutturazione, i terlizzesi hanno potuto curiosare in giro per le sale che ospiteranno i futuri laboratori di cinema, di musica, di teatro. Ad animare ciascuno spazio, le performance artistiche organizzate dagli enti aderenti al Consorzio MAT. Sei società (Prometeo, Oasi 2, SPA Società per l’Arte, Radio Bunker, Atropina, Teatro Minimo), ognuna con una specifica esperienza nelle attività che verranno ospitate all'interno del nuovo contenitore culturale.

"Le nostre attività- ha spiegato Salvatore Venditti, presidente del Consorzio - sarà guidata da due criteri: il primo è quello dell'inclusione, per cui cerchemo di coinvolgere, con il nostro lavoro, tutte le associazioni presenti sul territorio. Il secondo è quello dell'innovazione. Vogliamo fare di questo luogo un posto in cui il fare cultura si coniughi anche con il mercato e con l'occupabilità, con l'esigenza di creare opportunità di lavoro".

Presente all'inaugurazione anche il sindaco di Terlizzi, Vincenzo Di Tria, che ha ripercorso la storia dell'ex mattatoio, dallo stato di degrado e abbandono alla ricerca di finanziamenti per la riqualificazione, ricordando la necessità di fare della nuova struttura un punto di riferimento per politiche culturali e giovanili.

Poi via libera alla serata dell'"AntepriMAT". In attesa dell'inaugurazione ufficiale, prevista per l'inizio del 2012.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori in corso al MAT di Terlizzi, ecco come rinasce l'ex mattatoio comunale

BariToday è in caricamento