Liberazione di animali selvatici all'Osservatorio faunistico regionale di Modugno

Mercoledì 1 ottobre a Modugno in località Contrada La Pigna ( strada per il Boschetto) ci sarà la liberazione di animali selvatici . Un occasione emozionante per ridare la libertà a Nibbi, gufi, falchi grillai e colombi torraioli salvati da incidenti e cattive mani umane.
L'Osservatorio Faunistico Regionale e la Cooperativa Said collaborano ad un progetto denominato "Magia- meeting tra anziani e giovani".
Il progetto prevede diverse azioni per favorire l'incontro e lo scambio tra generazioni: laboratori di giardinaggio e orti sociali, attività motorie alla scoperta della natura.
Tra queste la liberazione di animali rapaci fondamentali per assicurare l'equilibrio e il rispetto della ricca biodiversità del nostro territorio.
Modugno (Bari)
contrada La Pigna (strada del Boschetto)
ore 11:30
ingresso libero
Info. 3383590804

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 July al 27 September 2020
  • L'inferno dantesco nelle Grotte di Castellana: ad agosto torna lo spettacolo 'Hell in the Cave'

    • dal 1 al 29 August 2020
    • Grotte di Castellana
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 July al 30 September 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 October 2019 al 23 October 2020
    • n.0 GALLERY
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento