Mercoledì, 4 Agosto 2021
Eventi

Quattro giorni di eventi, dibattiti e cultura: torna l'appuntamento con il 'Libro possibile'

Presentata la XII edizione del festival, in programma dal 10 al 13 luglio a Polignano. Tra le novità di quest'anno, uno spazio dedicato al 'Vino possibile' con la partecipazione di Oscar Farinetti

Quattro giorni di presentazioni di libri e incontri con autori del panorama nazionale e internazionale, oltre a ministri e personaggi dello spettacolo: il cartellone della dodicesima edizione del festival 'Il libro possibile', in programma a Polignano a Mare dal 10 al 13 luglio, è stato presentato oggi dal direttore artistico, Rosella Santoro insieme al sindaco, Domenico Vitto, all'assessore provinciale alla cultura Trifone Altieri e al presidente del consiglio regionale, Onofrio Introna.

La manifestazione avrà anche una appendice il 27 luglio quando ospiterà la tappa meridionale del tour dello scrittore americano Jeffery Deaver, autore di thriller divenuti autentici best seller.

Le linee del programma, per Rosella Santoro, seguiranno i temi tradizionali del festival: "Elencare tutti i protagonisti é impossibile. Nelle nostre giornate discuteremo di 'Giustizia e societa' civilé tra gli altri con Stefano Rodotà, Don Luigi Ciotti, Nando Dalla Chiesa, Raffaele Cantone e Massimo Cirri, di temi tra letteratura e socialità con Pierluigi Battista, Paola Natalicchio e Franco Di Mare. Ci sarà spazio per confronti di respiro internazionale legati all'ingresso della Croazia nell'Ue e con l'intervento dell'ambasciatore Damir Grubisa, una riflessione sull'ambiente e la bellezza con Vittorio Sgarbi e Mario Tozzi, un momento di satira oltre che con l'artista Pinuccio e il presentatore Dario Vergassola e i saggi tra antropologia e costume politico di Filippo Ceccarelli e Tommaso Cerno nonché le riflessioni sui saggi di Marcello Veneziani, Paolo Mieli, Pietrangelo Buttafuoco, nonché l'intervento di Roberto Napoletano e dei ministri Andrea Orlando e Gaetano Quagliarello. Di cinema ne parleremo con Sergio Rubini, Riccardo Scamarcio e Valeria Solarino".

La novità di questa edizione sarà la presenza alle porte del borgo antico di uno spazio dedicato al 'Vino possibile' con la partecipazione di Oscar Farinetti e incontri sul rapporto tra gastronomia e territorio. Infine ci sarà spazio per gli 'autori a km zero', scrittori pugliesi o pubblicati da editori della regione. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quattro giorni di eventi, dibattiti e cultura: torna l'appuntamento con il 'Libro possibile'

BariToday è in caricamento