'Lùmina', a Gravina spettacolo di luci e narrazione per il più grande presepe luminoso di Puglia nell’habitat rupestre

  • Dove
    centro storico
    Indirizzo non disponibile
    Gravina in Puglia
  • Quando
    Dal 13/12/2019 al 06/01/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    facebook.com
    Tema
    Natale

Dopo aver brillato nelle gravine e sulla rocca di Monselice – in occasione del Natale 2017 e 2018 – con la narrazione presepiale e con la traversata sul filo di luce inserita tra gli eventi celebrativi della giornata mondiale della luce Unesco lo scorso maggio, Lùmina torna nell’habitat rupestre di Gravina in Puglia il 13 dicembre, data inaugurale non causale, concomitante ai festeggiamenti di Santa Lucia, la Santa della luce. L’appuntamento, è tra i progetti speciali di spettacolo del MIBACT in occasione di “Matera Capitale Europea della Cultura 2019”, organizzato dal Comune di Gravina in Puglia, prodotto e diretto da Raffaella Lorusso con Cers e Wavents.

La tradizione secolare diverrà uno straordinario spettacolo attraverso uno show di luci, accompagnato dalle voci narranti a sincronizzare ogni singola scena, il pubblico rivivrà le tappe sacre dall’annunciazione fino all’arrivo dei magi. La produzione del format, unico nel suo genere, incontra in questa edizione la tecnologia applicata agli eventi. Tra le novità infatti, e per tutte le repliche fino al 6 gennaio, lo spettacolo potrà essere fruito attraverso un collegamento web radio dal proprio cellulare, in sincrono con lo show di luci. E non solo. Eredità culturale e storica, il connubio che attraverso il concept stesso di Lùmina, ha prodotto quest’anno uno spaccato rievocativo.

Al Castello svevo sarà allestita la scena della nascita di Federico II di Svevia avvenuta a Jesi il 26 dicembre 1194, tratta dal Codice Chigi L VIII (Biblioteca Vaticana). Secondo una tradizione, all’interno di una tenda attrezzata aperta sulla piazza marchigiana, avvenne il parto, in modo che tutti potessero assistere alla nascita. Arte e sacralità, storia e tradizione, declinati attraverso lo spettacolo, in una nuova e diversa chiave di lettura del patrimonio identitario che faccia da richiamo anche turistico, come sveleremo per questa ultima novità dell’edizione 2019.

Maggiori dettagli ed informazioni sono disponibili anche su Fb, alla pagina luminaspettacoloinluce.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Appuntamento con la "Festa nazionale del Dialetto" edizione 2021 in modalità streaming

    • 17 gennaio 2021
    • streaming
  • 'Teatro Delivery', a Terlizzi teatro e musica a domicilio

    • 17 gennaio 2021
  • Compleanno di Niccolò Piccinni a cura del Fai e del Museo civico: il videotour dei luoghi piccinniani e l’illuminazione della statua in musica

    • solo domani
    • 16 gennaio 2021

I più visti

  • Appuntamento con la "Festa nazionale del Dialetto" edizione 2021 in modalità streaming

    • 17 gennaio 2021
    • streaming
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • 'Teatro Delivery', a Terlizzi teatro e musica a domicilio

    • 17 gennaio 2021
  • Per la rassegna 'Arte in vetrina' Nietta Vessia con 'Vele al vento'

    • Gratis
    • dal 1 al 15 gennaio 2021
    • Vetrina Centro d'Arte
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento