Mariella Nava al Teatro Purgatorio di Bari per raccontare la sua “Epoca”

Venerdì 10 marzo presso il Teatro Purgatorio di Bari, alle ore 21.00, Mariella Nava incontrerà il pubblico, in occasione dell’uscita del suo nuovo CD: “Epoca”.

La nuova produzione arriva a coronamento dei trent’anni di carriera dell’artista, iniziato con il suo primo festival di Sanremo nel 1987.

A quattro anni dal suo ultimo disco “Tempo mosso” esce in questi giorni “Epoca”. Il nuovo album d’inediti è stato annunciato dalle anteprime “Prima di noi due” e “Il nostro correre”. Un album che vuole collegare tradizione e futuro della nostra canzone e in cui Mariella scrive, interpreta, suona, arrangia, circondandosi dei suoi più affezionati musicisti.

La cantautrice tarantina si esibirà per l’occasione in trio, dove il tocco delicato e penetrante del suo piano, sarà impreziosito dall’ecletticità di Sasà Calabrese, al basso e di Roberto Guarino alla chitarra.

L’Introduzione sarà curata da Giuliano Ciliberti per il teatro Purgatorio, che modererà anche eventuali interventi e domande verso l’artista, da parte dei media accreditati e del pubblico.

Lo show-case risulterà anche l’occasione per riascoltare alcuni dei brani più celebri di Mariella Nava: “Così è la vita”, “Piano inclinato”, “Mendicante”, senza dimenticare “Per amore”, interpretata anche da Andrea Bocelli, “Come mi vuoi” scritta per Eduardo De Crescenzo, “Spalle al muro”, meglio ricordata come “Vecchio”, che valse il secondo posto sanremese a Renato Zero nel  1991 e il ripensamento a non abbandonare le scene.

Mariella Nava, sempre attenta ai temi culturali e sociali del nostro Paese, segue, affianca ed è da sempre vicina e partecipe a molti eventi importanti a titolo di solidarietà.

Premiata con tanti riconoscimenti per questa sua attenzione ai temi sociali attraverso testi toccanti di grande intensità, nel giugno 2015, è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Il Teatro Purgatorio di Bari nel corso della sua attività ha applaudito star del calibro di Gino Paoli, Enrico Montesano, Il Quartetto Cetra, I Gatti di Vicolo Miracoli, Oreste Lionello e tanti “mostri sacri” dello spettacolo italiano. Dopo il recente restyling è tornato a pregiarsi di straordinarie presenze come Peppe Barra, lo scorso ottobre e il prossimo venerdì 10 marzo, alle ore 21.00, per la prima volta, della ”poetessa delle note” Mariella Nava.

Info - prenotazioni

080.5796577|334.7776111

Teatro Purgatorio

Via Pietrocola, 19 - BARI

www.teatropurgatorio.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 9 al 10 ottobre 2020
    • Palaflorio
  • Time Zones 2020, a Bari la tradizionale rassegna dedicata ai suoni non convenzionali

    • dal 17 settembre al 31 ottobre 2020
    • varie
  • A Sannicandro di Bari 'Identità'

    • 4 ottobre 2020
    • Castello Normanno-Svevo

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 luglio al 27 settembre 2020
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • 'Life in color - la mostra d'arte della Contraccademia'

    • Gratis
    • dal 6 giugno al 30 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi, Bari Vecchia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento