Lunedì, 21 Giugno 2021
Eventi

Mostra del Cinema, dieci minuti di applausi per "Il villaggio di Cartone"

Grande successo per l'ultima opera del maestro Ermanno Olmi, fuori concorso a Venezia, interamente girata nel Palazzetto dello Sport di Bari. Il 28 settembre il film sarà proiettato in anteprima al Petruzzelli nell'ambito della rassegna "FRONTIERE - La prima volta"

Ermanno Olmi sul set del film

E' stata accolta da dieci minuti di applausi la proiezione de "Il villaggio di cartone", ultima opera cinematografica del maestro Ermanno Olmi, presentata oggi fuori concorso alla 68ma Mostra del Cinema di Venezia. Il film, prodotto con il contributo dell'Apulia Film Commission, è stato interamente girato nel Palaflorio di Bari, dove il maestro Olmi aveva fatto riprodurre l'interno di una chiesa, luogo in dui è ambientata l'intera vicenda.

Il film racconta la storia di un vecchio prete di una chiesa dimessa che ritrova il senso della propria missione sacerdotale dando rifugio all’umanità più derelitta. La vicenda è interpretata dagli attori Micheal Lonsdale, Rutger Hauer, Alessandro Haber e Massimo De Francovich, insieme a numerosi attori con ruoli minori, comparse e figurazioni scelte tra migranti africani spesso residenti da tempo in Puglia.

Il prossimo 28 settembre la pellicola sarà proiettata in anteprima al Teatro Petruzzelli nell'ambito della rassegna "FRONTIERE - La prima volta", in programma dal 21 settembre al 1° ottobre. L'evento sarà gratuito e vedrà la partecipazione di Olmi, dei vertici di Raicinema e della distribuzione O1.

Prodotto da Cinemaundici in collaborazione con RaiCinema, Edison S.p.a., Apulia Film Commission e Regione Puglia (distribuito da 01 Distribution), “Il villaggio di cartone” è stato riconosciuto di Interesse Culturale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale per il Cinema (MiBAC).

 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra del Cinema, dieci minuti di applausi per "Il villaggio di Cartone"

BariToday è in caricamento