Mostra all’Aeroporto Karol Wojtyla di Bari: disegni e ricostruzioni delle macchine di Leonardo da Vinci

Bari 2 maggio 2016 – Da oggi e sino a tutto il 30 settembre prossimo, l’Aeroporto Karol Wojtyla di Bari ospita la mostra “Il volo: dalle Ali di Leonardo……a oggi(1480 – 2016)”.

La mostra, patrocinata e sostenuta dalla Regione Puglia, si sviluppa su un’ampia area del secondo piano dell’aerostazione passeggeri, ed è una raccolta di disegni e di una quarantina di ricostruzioni fedeli delle macchine di Leonardo, tutte funzionanti e interattive, a cui si affiancano progetti e modelli di aerei moderni. 

Le macchine, prototipi derivanti dai disegni tratti dai Codici Vinciani,  realizzate in diverse scale sono tutte funzionanti e possono essere toccate e provate, per consentire un’intensa esperienza percettiva sensoriale, attraverso cui attivare meccanismi emotivi e cognitivi in rapporto profondo con la materia “Leonardo”. Alle macchine per il volo si aggiunge la categoria “Elementi macchinali” o Meccanismi, che comprende tutti quei meccanismi con diverse possibilità di applicazione, come la trasformazione del moto o la vite senza fine.
Sarà possibile osservare l’Ornitottero verticale (antenato dell’elicottero), o l’Aliante ad ala fissa accanto al progetto di un aereo supersonico.
Leonardo è stato ingegnere, architetto, designer, inventore, il “Genio” per eccellenza di tutti i tempi. Tutti i suoi progetti, le sue idee sono da considerare “anticipatrici” di invenzioni moderne.  Egli ha sempre conferito al Disegno un primato sul modello, riconoscendone ed esaltandone il valore progettuale e conoscitivo. Il Disegno, a scapito della sua natura manuale, è una attività soprattutto intellettuale: “Da questa cognizione”, scrive il Vasari, “nasce un certo concetto e giudizio che si forma nella mente quella tal cosa che poi espressa con le mani si chiama Disegno”.  Imparare a osservare richiede un costante allenamento. È la stessa natura a suggerirci nuove idee. Leonardo osservava, memorizzava e poi annotava ogni dettaglio intorno a sé, dalla traiettoria del volo  calante di un uccello al volo di una libellula. Partire dallo studio delle ali di una libellula e arrivare a tutto ciò, fa capire quanto l'ingegno dell'uomo possa fare e quanto certamente farà ancora. L’installazione della mostra presso l’aeroporto di Bari consentirà di raggiungere un pubblico ben più vasto di quello pugliese ed  e ciò significa promuoverla anche su scala nazionale ed  internazionale. Ogni genere di visitatore non potrà che essere arricchito, culturalmente e interiormente, da una simile esperienza.
La mostra, curata da Cristina Martina, architetto  esperta in design, organizzazione di eventi artistici e culturali e consigliere delegato dell'associazione "Il genio di Leonardo " di Firenze, si rivolge a chi costruirà gli aerei del domani e anche ai più piccoli: oltre all’evidente valore pedagogico e conoscitivo, potrà anche stimolarne le scelte future.  
Anche per questo motivo una particolare attenzione è stata dedicata al mondo della scuola: nei mesi di maggio, giugno e settembre sono state previste visite da parte di gruppi di studenti (massimo due classi per gruppo, accompagnati da docenti) che potranno visitare la mostra dalle 9.00 alle 13.00. A tal proposito Anna Cammalleri, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale Puglia, intervenuta  all’inaugurazione della mostra, ha preannunciato che nel periodo di apertura della stessa verranno realizzate specifiche iniziative rivolte ai Dirigenti e alla comunità scolastica della Regione. 

La mostra, ad accesso gratuito, sarà aperta ogni giorno dalle 9.00 alle 21.00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento