Presentazione edicola votiva San Sabino, la Madonna con Bambino e San Nicola presso Museo Civico

Presentazione dell'edicola votiva che avverrà presso il Museo Civico venerdì 6 maggio alle ore 18

L'edicola, già presentata nel 1982 da Nino Lavermicocca in una mostra sulle edicole votive di Bari e catalogata dalla Soprintendenza ai Beni Artistici nel 1988, è un olio su rame posto in un tabernacolo ligneo intagliato databile tra XVII e XIX secolo e oggi si presenta come il risultato di numerosi rimaneggiamenti pittorici. Posta originariamente in un vicolo della città vecchia nei pressi della Cattedrale, l’edicola raffigura San Sabino, la Madonna con Bambino (forse in origine l'Odegitria) e San Nicola; è stata tolta in seguito dal suo luogo originale per essere sottoposta ad un intervento di restauro. L’edicola sarà esposta temporaneamente presso il Museo Civico di Bari e presentata ai cittadini venerdì 6 maggio alle ore 18 con una cerimonia di inaugurazione che vedrà gli interventi dell’Assessore Silvio Maselli, del Dott. Cataldo Cannillo, Presidente dell’Associazione Orizzonti alla quale si deve il supporto economico del restauro e della restauratrice Maria Rosaria Vernice.

L’edicola potrà essere visitata liberamente e gratuitamente da tutta la cittadinanza in quanto collocata nella sala d’ingresso del Museo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • 27 febbraio 2021
    • Lungomare
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento