menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Antonio Mileto

Foto Antonio Mileto

Una speciale 'processione' in acqua per Gesù Bambino: si rinnova la tradizione della 'Natività a mare'

La statua portata dai sommozzatori e l'accensione si una grande stella sul lungomare: nel giorno di Santo Stefano si è ripetuto il tradizionale appuntamento sul lungomare

Una speciale processione in acqua, con tanto di fiaccole e Gesù bambino trasportato dai sommozzatori della Fias Bari fino a raggiungere la barriera frangiflutti. Qui, l'accensione di una grande stella, a simboleggiare la luce portata dal Bambinello nel mondo.

Si è ripetuto, nel giorno di Santo Stefano, il tradizionale appuntamento con la 'Navitità a mare', nel tratto di lungomare antistante l'arco che conduce a San Nicola. La manifestazione è nata nel 1998 in concomitanza con l'inizio della guerra del Kosovo. L'iniziativa, promossa dal presidente dell'Acli Dalfino, Michele Fanelli in collaborazione con l'associazione 'U settane' ha visto la partecipazione dei sommozzatori della Fias Bari e dei timpasti della 'Militia Sancti Nicolai' che hanno accompagnato i figuranti del presepe vivente partiti dalla 'grotta della natività' allestita in via San Marco 52.

Prima dell'accensione della grande stella cometa, che ha concluso la manifestazione, il parroco della Cattedrale di Bari Don Franco Lanzolla ha benedetto il Gesù Bambino e ha auspicato la fratellanza di tutti i popoli che si affacciano sul Mediterraneoai cittadini presen, rivolgendo infine ai cittadini un saluto del Vescovo di Bari Monsignor Francesco Cacucci.
 

(nella gallery le foto fornite da Antonio Mileto)


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento