“Naufragio con spettatore” della compagnia Zappalà Danza

  • Dove
    Teatro Comunale Rossini
    Via Gioacchino Rossini, 1
    Gioia del Colle
  • Quando
    Dal 15/01/2016 al 15/01/2016
    Ore 21.00
  • Prezzo
    Per info ticket e abbonamenti: Comune di Gioia del Colle, Ufficio Cultura - I piano sig. Domenico Szost, tel. 080.3494270 - culturagioia@libero.it Teatro Comunale Rossini, tel. 080.3484453 - teatrorossinigioia@gmail.com - www.teatrorossinigioia.it
  • Altre Informazioni
    Sito web
    teatrorossinigioia.it

Il Comune di Gioia del Colle di concerto con Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con Associazione Musicale Culturale “Daniele Lobefaro”, Associazione Culturale “Ombre”, Associazione Culturale “Sic! ProgettAzioni Culturali”, presenta la stagione teatrale: “Promozione di un sogno, Il Vento - Atto II” presso il Teatro comunale Rossini. Non solo spettacoli di prosa, danza e musica ma anche rassegne, festival, laboratori, masterclass e incontri, per un programma ricco di eventi.
Il 15 gennaio andrà in scena “Naufragio con spettatore”, della compagnia Zappalà Danza.

LO SPETTACOLO
Naufragio con spettatore è la prima tappa di ODISSEO, un lavoro sull’emigrazione/immigrazione e sul rapporto che noi bianchi/occidentali abbiamo nei confronti del popolo migrante. Sia il viaggio di Ulisse che molte delle tragiche odissee del tempo presente si dislocano entrambi nella stessa mappa: il mediterraneo. Mediterraneo che vede la Sicilia al suo centro, come sempre la Sicilia è stata tra la massime produttrici di “materiale umano da esportazione” tra ‘800 e ‘900. Partendo dall’idea del naufragio si approderà a concetti quali viaggio, fame/sete, morte/salvezza, assenza di spazio, oltre a riferimenti a Ulisse in quanto naufrago e unico sopravvissuto nell’isola di Alcinoo (e poi anche nel definitivo naufragio secondo la concezione dantesca), e non si potrà non trattare la cronaca con i continui attraversamenti dei migranti e i conseguenti e tragici naufragi; da quello di Porto Palo (il più grande naufragio della storia del mediterraneo dopo la seconda guerra mondiale) a quello del marzo 2009, con tre imbarcazioni con più di 350 migranti affondati al largo della Libia. Spunti emotivi e riflessioni sono stati tratti anche dall’opera pittorica di Théodore Gericault “la zattera della medusa” e dal saggio “naufragio con spettatore” di Hans Blumenberg.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento