Eventi Bari Vecchia

'Tutto in una notte 2011': Bari vecchia prepara l'abito della festa

Presentato in mattinata il programma dell'edizione 2011 di 'Tutto in una notte', il festival multitematico del 18 giugno che coinvolgerà l'intero borgo antico in un mix di musica, cultura, cabaret e solidarietà

Il velo sull'edizione 2011 di 'Tutto in una notte' è stato sollevato: in mattinata è stato presentato il programma del festival che nella notte di sabato 18 giugno coinvolgerà l'intero borgo antico. Una grande festa di inizio estate patrocinata da Provincia, Comune, banca Bnl, Confcommercio Bari e Fondazione lirico-sinfonica Petruzzelli nella quale verranno mescolate cultura, solidarietà, tempo libero, musica, cabaret e culto in un mix organizzato dall'associazione L'Albero dei sogni e diretto da Christian Calabrese e Dario Maretti.

Il progetto, nato nello scorso anno, vedrà anche importanti attività collaterali oltre ai già citati spettacoli artistici a partire dalla straordinaria apertura del teatro Petruzzelli fino all'una di notte per offrire, in via del tutto gratuita, l'opportunità a chiunque volesse di visitarlo. Anche le chiese e i luoghi di culto della città vecchia rimarranno aperti fino all'una a cui si aggiunge l'istituzione di visite guidate della Cattedrale dalle ore 18 alle ore 20. Inoltre, un importante messaggio sociale verrà dato grazie a 'Un calcio alla pedofilia', un'iniziativa sportiva curata dall'associazione 'Vogliamo un mondo senza pedofilia' che vedrà, a partire dalle ore 16 presso i campetti di calcio della Muraglia, un torneo benefico sia per bambini che per adulti. A tutto ciò, si aggiungerà anche una mostra 'stradale' basata sull'esposizione di manufatti artigianali, quadri, oggettistica, monili e libri.

Una manifestazione a 360 gradi, insomma, presentata in mattinata dal presidente della IX Circoscrizione San Nicola - Murat, promotrice dell'evento, Mario Ferorelli, dal sindaco Michele Emiliano e dal vicepresidente della Provincia Nuccio Altieri. "Mi piacerebbe - ha esordito Ferorelli - che la città sfruttasse quest'occasione per dare uno scatto nelle attività economiche visto che tale settore è un settore particolarmente in difficoltà in questo momento. 'Tutto in una notte' serve anche a rilanciare tutte quelle attività, botteghe e piccoli esercizi a conduzione familiare che stanno subendo peggio di altri gli effetti della crisi economica". A seguire le parole di Altieri: "La sinergia fra Comune, Provincia e Circoscrizione sta facendo passi da gigante nel far diventare Bari una città turistica di tutto rispetto. Questa manifestazione dimostra la nostra capacità di utilizzare al meglio servizi e attività di alto livello per sfruttare l'onda lunga del nostro appeal culturale e turistico visto che, come nel caso della Notte Bianca, quando si lavora al meglio e si mette in moto un meccanismo virtuoso i risultati non tardano ad arrivare". A chiudere l'intervento del sindaco Emiliano: "Grazie all'evento di oggi, la modernità della politica barese è emersa fortemente ed è visibile agli occhi di tutti. Il lavoro sinergico fra attori diversi e di differenti estrazioni politiche, come fatto nell'organizzazione di questo evento, deve servire affinché i cittadini recuperino la fiducia nella classe politica, a prescindere da quale essa sia. Mi fa molto piacere che ci sia questa manifestazione per il secondo anno perché spero che possa servire da fattore di riconciliazione per la città, una riconciliazione necessaria in questo momento di cambiamento che possa restituirci la voglia di tornare ad amare la nostra città, al di la dei nostri limiti derivanti dalle nostre impostazioni politiche".

PROGRAMMA NOTTE BIANCA BARI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Tutto in una notte 2011': Bari vecchia prepara l'abito della festa

BariToday è in caricamento