rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Eventi

“Nu ffischia”, il nuovo short film sul tema dell’Alzheimer realizzato da un team pugliese di giovanissimi è ora in crowdfunding

Su Produzioni dal Basso è attiva la campagna di crowdfunding per sostenere la produzione del film incentrato sul tema dell’Alzheimer, per realizzare il progetto garantendo la qualità che merita, puntando alla sostenibilità economica e ad una distribuzione che possa avvicinare più gente possibile all’argomento trattato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Liminal Space, sita a Bari, è una casa di produzione emergente che nasce dall’incontro di quattro giovani e ambiziosi professionisti e dalle loro esperienze maturate sui set cinematografici nazionali e internazionali. “Nu Ffischia”, il nuovo short film prodotto da Leonardo Piccinni, Antonio Carella e Pierdomenico Minafra, nasce dall’incontro di due esigenze comunicative che hanno portato gli autori ad uno scambio di idee e intenzioni, confluite in un lavoro di ricerca sulle tematiche e sui luoghi: raccontare l’Alzheimer con delicatezza e con un grande lavoro di studio e documentazione, per poter comprendere la malattia e le reazioni di chi l’affronta quotidianamente. Il fil rouge del film inquadra la vicenda nel Meridione italiano per una vicinanza personale degli autori e per il grande legame che esso ha con le tradizioni e con l’idea di “passaggio di testimone” da padre in figlio, da nonno a nipote.  “Nu fFischia” associa il suo valore artistico ad una forte portata sociale, uno strumento di sensibilizzazione per scuole e università, che ha riscontrato grande successo anche in Sergio Rubini, attore, regista e sceneggiatore, che ha espresso il suo pieno sostegno in questo progetto. La decisione di lanciare una campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso - prima piattaforma italiana di crowdfunding e social innovation - nasce per far fronte ai costi di produzione tra i quali spostamenti, noleggio strumentazioni audio/ video, sostentamento cast, troupe e scenografie. Tutti coloro che decideranno di sostenere l’iniziativa riceveranno alcune ricompense in base alle cifra donata, come gadget personalizzati, inviti riservati alla prima proiezione del film e sul set durante le riprese. Per maggiori informazioni: https://www.produzionidalbasso.com/project/nu-ffischia-short-film-alzheimer/  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nu ffischia”, il nuovo short film sul tema dell’Alzheimer realizzato da un team pugliese di giovanissimi è ora in crowdfunding

BariToday è in caricamento