Omaggio a Giovanni Capaldi: una mostra, un concerto e un libro al Conservatorio di Bari

L’Associazione Recherce di Bari presieduta da Maruzza Capaldi, in collaborazione con la Regione Puglia - Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio e il Conservatorio di Musica “Niccolò Piccinni”, inaugura martedì 29.10.2019 un inedito percorso espositivo alla scoperta di Giovanni Capaldi (Bari, 1889 – 1969), fondatore dell’Istituto Musicale “Niccolò Piccinni” oggi Conservatorio statale di Musica, in occasione dei cinquanta anni dalla scomparsa.

L’iniziativa è stata realizzata sotto l’egida di un comitato promotore, formato da Maruzza Capaldi, Franco Chieco, Dinko Fabris, Carlo Goldstein, Rino Marrone, Michele Marvulli e Gianpaolo Schiavo.

La Mostra, che si inaugura il prossimo 29 ottobre 2019 alle 18 nel Foyer dell’Auditorium “Nino Rota”, è stata curata dalla prof.ssa Maria Grazia Melucci, docente e responsabile didattico-scientifica della Biblioteca musicale del Conservatorio “N. Piccinni” e si è valsa della consulenza musicologica del prof. Dinko Fabris, musicologo di fama mondiale e docente universitario presso l’Università della Basilicata. L’architetto Arturo Cucciolla, già docente presso il Politecnico di Bari, ne ha curato il progetto di allestimento, l’elaborazione grafica e fotografica. 

La Mostra racconta, attraverso la doppia esposizione di documenti originali e riproduzioni su pannelli didascalici, la biografia di Giovanni Capaldi, musicista, giornalista, fondatore e docente dell’Istituto Musicale Piccinni, poi Liceo e poi Conservatorio, svelandone aspetti della sua personalità fino ad ora sconosciuti. 

In particolare viene evidenziato il ruolo chiave di Giovanni Capaldi “intellettuale e musicista” nella Bari della prima metà del Novecento, una città in forte sviluppo culturale, che vide il critico musicale fortemente impegnato per dar vita a iniziative di fondamentale importanza per la storia della città, non a caso realizzate nello stesso anno: la creazione dell’Istituto Musicale “Piccinni” in via Melo (poi Liceo Musicale e infine Conservatorio di Stato dal 1960) e l’apertura lungamente preparata dell’Università degli Studi. La mostra attinge dal prezioso archivio di famiglia oggi intitolato a Giovanni Capaldi, vero scrigno di materiali iconografici e documentari che non solo raccontano la vita del fondatore, ma anche quella della Bari musicale e intellettuale della prima metà del Novecento.

L’evento sarà impreziosito da un concerto, che si svolgerà alle ore 19 nella Saletta dell’Aditorium “Nino Rota”, curato dalla prof.ssa Angela Annese ed eseguito da giovani allievi ed ex allievi del Conservatorio che suoneranno brani di musica vocale e strumentale di autori pugliesi: La Rotella e Gervasio -  le cui vicende biografiche si sono intrecciate con quelle di Capaldi - Millico, Paisiello, Giuliani, Van Westerhout e Piccinni. 

Il catalogo della mostra, curato da Maria Grazia Melucci e Dinko Fabris, è pubblicato dall’editore Adda di Bari e rappresenta anche il primo contributo monografico dedicato a Giovanni Capaldi; accoglie anche una serie di scritti di studiosi e testimoni (Annamaria Bonsante, Franco Chieco, Dinko Fabris, Alfredo Giovine, Domenico Losavio, Rino Marrone, Maria Grazia Melucci, Pierfranco Moliterni, Ferdinando Pappalardo, Corrado Roselli, Nicola Scardicchio) che riassumono e approfondiscono le conoscenze sull’uomo e l’artista, inquadrandolo nei contesti in cui si trovò ad operare.

La mostra sarà visitabile, dopo l’inaugurazione di martedì 29 ottobre, dal 30 ottobre al 30 novembre, domeniche escluse, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, con ingresso gratuito; sarà possibile programmate visite guidate.

Per informazioni: mediateca@consba.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • "Il cinema russo attraverso i suoi manifesti. Anni '20 - Anni '80" in mostra al Castello Svevo di Bari

    • dal 15 novembre 2019 al 27 gennaio 2020
    • Castello Normanno Svevo di Bari
  • Artisti in mostra a Santa Teresa dei Maschi, galleria/laboratorio permanente

    • Gratis
    • dal 14 novembre 2019 al 31 gennaio 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi

I più visti

  • 'Nel blu dipinto di luci', con le luminarie ispirate a Pino Pascali e Domenico Modugno Polignano si trasforma in un meraviglioso villaggio Natalizio

    • dal 30 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico e vie principali
  • 'Notre Dame de Paris' in scena al Palaflorio di Bari

    • fino a domani
    • dal 11 al 15 dicembre 2019
    • Palaflorio
  • "Monopoli christmas home", un villaggio incantato a cielo aperto

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • varie
  • Riecco a Bari 'Il Villaggio di San Nicola', il più grande al mondo nello scenario natalizio della Fiera del Levante

    • dal 7 al 20 dicembre 2019
    • Fiera del Levante
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento