Padre Ladiana e il Sostituto Ginefra presentano 'Omissis 01' alla libreria Monbook di Bari

Saranno Padre Giovanni Ladiana e Isabella Ginefra, Sostituto Procuratore della Direzione Distrettuale Antimafia di Bari, a presentare il nuovo libro di Fabrizio Capecelatro Omissis 01 - La vera storia di Rosa Amato. Camorrista per vendetta, pentita per amore alla libreria Monbook di Bari, via Scipione Crisanzio 16, mercoledì  6 giugno, alle ore 18.30. Le letture dal testo saranno a cura di Felice Alloggio.

Omissis 01 - La vera storia di Rosa Amato. Camorrista per vendetta, pentita per amore è un racconto in prima persona di Rosa Amato, una giovane studentessa di giurisprudenza la cui vita è cambiata in una notte. Quando il fratello Carlo è stato ucciso durante una rissa in discoteca in circostanze mai chiarite e da colpevoli mai individuati. In un contesto di totale omertà, dove dei poliziotti ‘buttafuori’ della discoteca luogo dell'omicidio scelsero di lavare ogni traccia per evitare che si potesse risalire ai responsabili; dove nessun testimone, neanche gli amici di Carlo Amato, trovarono il coraggio di raccontare quello che era successo. E dove la giustizia non è riuscita ad adempiere al proprio ruolo.

E così comincia, a Santa Maria Capua Vetere, il percorso criminale di Rosa Amato, che insieme al padre Salvatore decide di contrastare il clan dei Casalesi. Perché Rosa e suo padre sono sicuri che l'organizzazione criminale capeggiata da Francesco Schiavone ('Sandokan') era in qualche modo coinvolta nell'omicidio di Carlo. Così come di quello del ventenne Mario Della Gatta, proprio perché non potesse dire nulla della morte di Carlo.

Arrestata nel 2009, Rosa Amato affronta la realtà di madre detenuta. Trasferita da un carcere all'altro, allontanata dalla figlia di pochi anni, decide a quel punto di collaborare con la giustizia. Come sarà, allora, la vita della pentita Rosa Amato?

«Quella di Rosa Amato - spiega Fabrizio Capecelatro - è una storia di omertà. Dell’omertà che uccide più delle pistole. È una storia di violenza, di inutile violenza. Di una violenza che ha generato soltanto altra violenza. È una storia che dimostra come la criminalità organizzata possa entrare, da un momento all'altro, nella vita di ciascuno e cambiarla, fino a distruggerla».

Giornalista esperto di camorra, Capecelatro vive e lavora a Milano. Oltre a Omissis 01 è autore di altri due libri: Il sangue non si lava - Il clan dei Casalesi raccontato da Domenico Bidognetti e di Lo Spallone - Io, Ciro Mazzarella, re del contrabbando.

Il tour di presentazione di Omissis 01 è iniziato a Teverola il 5 maggio, è proseguito alla Mondadori di Napoli il 17 e prosegue alla Feltrinelli di Caserta il 5 giugno, alla Monbook di Bari il 6 giugno, alla libreria Koob di Roma il 7 giugno, alla libreria Spartaco di Santa Maria Capua Vetere l’8 giugno. Arriverà, poi, a Milano il 20 giugno, e alla Mondadori di Benevento;  a fine mese sarà al Festival di Caserta Vecchia (25-25 giugno). Molti anche gli incontri nelle scuole: ad Aversa, Sessa Aurunca, Cesa.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”, lo spazio dedicato agli adolescenti della città nella Biblioteca dei Ragazzi[e]

    • Gratis
    • dal 16 ottobre al 28 novembre 2020
    • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”
  • Giustizia e diritti umani: webinar informativo gratuito

    • Gratis
    • 27 novembre 2020
    • ONLINE

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento