La morte di "Ivan Il'ic" con Paolo Panaro in Vallisa a Bari

La malattia come chiave di lettura della vita è, in sintesi, il leitmotiv del racconto «La morte di Ivan Il’ič», il capolavoro di Lev Tolstoj che l’attore Paolo Panaro propone in Vallisa, da martedì 12 a venerdì 15 dicembre (ore 21), per la rassegna «Le direzioni del racconto» della Compagnia Diaghilev (info e prenotazioni 3331260425).

Basta leggere poche pagine di questo meraviglioso racconto per capire immediatamente la grandezza di Tolstoj. La storia è fra le più comuni e semplici, sfiorando addirittura la banalità. Un uomo come tanti, senza alcuna caratteristica particolare e dalla vita piuttosto mediocre, scopre, dopo un piccolo e insignificante incidente casalingo, di essere gravemente ammalato. Comincia a provare pietà per se stesso e a essere insofferente verso il chiassoso mondo della gente sana. Nessuno lo comprende né gli presta ascolto, tranne un giovane servo che si prende cura di lui con serena determinazione.

La malattia e soprattutto la morte diventano, negli ultimi giorni della vita di Ivan, una presenza costante, degli interlocutori affidabili, delle potenze che gli svelano una nuova e diversa realtà. La sua scala di valori va in pezzi e si accorge che tutto quanto ha vissuto è stato falso; la menzogna ha dominato la sua intera esistenza, nella vita familiare come nel lavoro. Così, la menzogna si ritira e arriva finalmente la luce.

Tolstoj, con precisione chirurgica, colpisce al cuore, lasciando il lettore vuoto e senza speranze. Ma è proprio da qui, da questa sconfinata disperazione, che il grande scrittore russo suggerisce di ripartire, di trovare le energie necessarie per riprendere il cammino, di disegnare nuovamente il progetto delle nostre vite.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • 'Hell in the cave', l’Inferno in scena nelle Grotte di Castellana

    • 26 settembre 2020
    • Grave delle Grotte di Castellana
  • L’umanità e il coraggio di Rosa Luxemburg in scena a Bari e ad Acquaviva

    • dal 20 al 21 settembre 2020
    • domenica 20 settembre alle 20.30 al Teatro Abeliano di Bari, replica lunedì 21 alla stessa ora nella Sala Colafemmina di Palazzo De Mari ad Acquaviva delle Fonti
  • 'Aspettando il Festival Maggio all'Infanzia', al Teatro Kismet due giorni di festa dedicati ai più piccoli con burattini, laboratori e spettacoli di teatro

    • solo oggi
    • Gratis
    • 16 settembre 2020
    • Teatro Kismet

I più visti

  • L'estate di Polignano a Mare è ricca: 21 eventi tra musica, mostre e spettacoli

    • dal 12 luglio al 27 settembre 2020
  • ''Summer lights 2020''», colori e giochi di luce sulla magica Alberobello

    • dal 14 luglio al 30 settembre 2020
    • Centro Storico, tutti i trulli della zona Monti, il Trullo Sovrano e il Belvedere
  • N.0 gallery - street art lab visiting

    • Gratis
    • dal 23 ottobre 2019 al 23 ottobre 2020
    • n.0 GALLERY
  • Nel centro storico di Bari la mostra d'Arte dell’Apulia Contemporary Art Prize 2020

    • dal 5 al 19 settembre 2020
    • Chiesa di Santa Teresa dei Maschi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BariToday è in caricamento