"Questo bimbo a chi lo do?", Teatro di burattini a gurattelle del maestro Enrico Francone

Domenica 19 Novembre alle ore 18.00 presso la Ludoscuola Bim Bum Bam, in Via Michele De Napoli, 33 – Terlizzi – tra i consueti appuntamenti settimanali della Ludoscuola si aggiunge la rassegna teatrale per bambini, con ospiti attori, burattinai ed artisti di livello nazionale e di plurienalle esperienza.
Titolo della rassegna è BIM BUM…..TEATRO e s’inizia ospitando il maestro burattinaio Enrico Francone con lo spettacolo di burattini a guarattelle “Questo bimbo a chi lo do” di cu, Francone, è anche autore.

Lo spettacolo “QUESTO BIMBO A CHI LO DO?”
Lo spettacolo rende visibili le parole – già immagini – di una Ninna Nanna tra le più ricordata da tutti noi; riscrive e modifica la nenia originale per indossare questa storia di burattini.
Un lieto evento in casa Cetrulo: è nato il Piccirillo e Pulcinella sembra più felice e scanzonato del solito ma, secondo Teresina sua consorte, non riesce ancora a prendersi le sue responsabilità di padre.
Dopo l’ennesima lavata di testa, Teresina lascia Pulcinella solo con il bimbo e gli impone di assolvere ai suoi doveri – pappa, ruttino e ninna nanna – ed è proprio da qui che la storia comincia a complicarsi.
In un susseguirsi di incontri e di scontri vanno materializzandosi quei personaggi grotteschi legati
all’immaginario collettivo popolare che porteranno Pulcinella ad essere capace di prendersi le sue responsabilità di bravo genitore.

CHI E’ ENRICO FRANCONE?
Nel ’95 Enrico Francone inizia la sua attività di scenotecnico e animatore di burattini
nella compagnia “Granteatrino” di Bari.
Nel ’97 fonda la compagnia di teatro di burattini “Pulcinellamoltomosso”; inizia un lavoro più attento sulle tradizioni popolari del Sud Italia, filtrando le sue scelte espressive dal teatrino delle “guarattelle” napoletane – imparando l’uso della “pivetta” (strumento vocale che contraddistingue la tradizione).
Nel ’99 è tra i fondatori del “Teatrino del Popolo”, compagnia e fucina teatrale, in cui
interagiscono attori, burattinai e musicanti.
Nel luglio del 2001 gli viene assegnato il “Silvano d’argento”, premio nazionale “ai bravi burattinai italiani”.
Affianca all’attività artistica l’organizzazione di eventi culturali e conduce corsi di
formazione volti all’apprendimento delle tecniche di “costruzione e animazione dei
burattini” (dalle scuole primarie alle case circondariali, dai bambini agli adulti).
Ha portato i suoi spettacoli in Italia e all’estero.
Nel parlare di se scrive: “«Alla filologia dello storico, preferisco la magia dell’arte: quel soffio di vita che dalle mani arriva al cuore dei miei burattini; per raccontare con leggerezza – attraverso un mondo di avventura e fantasia – quella stessa vita che riguarda tutti noi: l’amore, la prepotenza, l’astuzia e l’amicizia…»

COS’E IL TEATRO DELLE GUARATTELLE?
Il teatrino delle guarattelle è considerato la forma tradizionale di teatro di burattini,
nato a Napoli alla fine del ’500 e diffusosi in tutta l’Italia meridionale.
Le guarattelle si differenziano dagli altri burattini italiani per l’uso della “pivetta” – antico strumento utilizzato per la sola voce di Pulcinella – che conferisce allo spettacolo musicalità e ritmo, grazie al perfetto connubio tra parola e movimento. Fare le guarattelle oggi significa riappropriarsi della vera anima della tradizione, che non è mai statica.

Bim Bum……Teatro. Rassegna di teatro per bambini (e non solo).
Dom 19. Ore 18.00 il teatro di burattini a guarattelle di ENRICO FRANCONE
“QUESTO BIMBO A CHI LO DO”

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • In streaming dall'Abeliano 'Nozze di sangue'

    • 10 maggio 2021

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento