Paolo Panaro in scena al Teatro alla Casa di Pulcinella con "Racconti Bestie e altri animali"

Lo spettacolo nasce dal desiderio di proporre alcuni racconti sui più esilaranti difetti umani basati sulle favole che hanno per protagonisti gli animali. Questo genere ha incontrato molta attenzione nella produzione letteraria di ogni tempo. In questo caso, Panaro ripercorre, con una sua originale scrittura, alcune storie scaturite dal genio di Aldo Palazzeschi, definito giustamente l’Esopo della modernità. Ironia e sarcasmo traboccano da ogni parola. Lo spettacolo vuole rivendicare l’assoluta finalità morale e poetica della malizia e della furberia in teatro

scritto, diretto e interpretato da Paolo Panaro

Info e prenotazioni: Casa di Pulcinella 080 534 46 60

Biglietto in promozione € 5,00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • 'I solisti', all'Abeliano di Bari la rassegna di performance e studio con attori pugliesi

    • dal 24 settembre al 12 dicembre 2020
    • Taetro Abeliano
  • Sul web lo spettacolo “A cinghie – storie e memorie” della compagnia teatrale Piccolo teatro San Giuseppe di Toritto

    • solo domani
    • 5 dicembre 2020
    • online
  • Online il meglio di Ninni Di Lauro

    • Gratis
    • dal 10 novembre al 10 dicembre 2020
    • web

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • solo domani
    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • 'I solisti', all'Abeliano di Bari la rassegna di performance e studio con attori pugliesi

    • dal 24 settembre al 12 dicembre 2020
    • Taetro Abeliano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento