I Radicanto live ad Altamura

  • Dove
    Museo Del Vino
    Indirizzo non disponibile
    Altamura
  • Quando
    Dal 21/11/2019 al 21/11/2019
    20.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Prosegue l'intensa attività live dei Radicanto con il tour dedicato al nuovo album “Le Indie di Quaggiù”, pubblicato da poche settimane dall’etichetta Arealive con il contributo di Pugliasounds. Dopo i successi delle performance realizzate in giro per il territorio italiano, il quartetto guidato dal chitarrista e compositore Giuseppe De Trizio si esibirà in alcune affascinanti location per presentare la propria originale proposta sonora. Giovedì 21 novembre la band sarà presente ad Altamura, nel Museo Del Vino, per il Festival Suoni della Murgia (start ore 20.30), mentre il giorno successivo arriverà al Fondo Verri di Lecce per il Festival Mare Aperto (ore 21.00). Venerdì 29 novembre il viaggio sonoro dei Radicanto arriva a Napoli, a Palazzo Venezia (inizio alle ore 20.00), mentre sabato 7 dicembre la formazione torna nella città di origine, Bari, per un live nello splendido Auditorium Vallisa. Quest'ultima data (con partenza alle ore 20.00) chiude inoltre la XI edizione del Festival Di Voce in Voce, l'evento che approfondisce l’omaggio alla millenaria tradizione d’autore e popolare del Mediterraneo.

Tutti i concerti saranno ad ingresso gratuito fino a esaurimento posti e si inseriscono nel personalissimo percorso artistico dei Radicanto, da sempre sensibili all'incrocio di tradizione e innovazione, che perseguono componendo brani radicati nella musica antica e nella tradizione meridionale, allargandosi alla polifonia pugliese e ai ritmi cadenzati dei tempi balcanici. Nello spirito di avventura sonora che da sempre contraddistingue la band, anche il nuovo “Le Indie di Quaggiù” nasce dalla congiuntura artistica fra le sofisticate armonie vocali di Maria Giaquinto, i timbri percussivi di Francesco De Palma nonché le corde intrecciate di Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe. Un'esperienza compositiva che ha portato i Radicanto a collaborare con alcuni tra i massimi esponenti della musica antica e di tradizione, spingendosi verso la canzone d'autore e il jazz sia in contesti cinematografici che in ambito live e discografico (in primis assieme a Teresa De Sio, Raiz e Roberto Saviano).

Prodotto da Arealive con il contributo di Puglia Sounds, il nuovo album dei Radicanto è uscito il 13 settembre in contemporanea con il video del singolo “La gatta Masciara”. “Le Indie di Quaggiù” nasce dalla voglia di esplorare attraverso la forma “canzone” in chiave d’autore e acustica la musica del Mediterraneo. Il disco è frutto di ricerca, rielaborazione e dedizione verso le tradizioni popolari “vive”, che nel corso dell’ultimo decennio hanno fatto dei Radicanto una delle più interessanti realtà musicali italiane. Il progetto propone un approccio tutt'altro che filologico, basato più sulle suggestioni che la musica suscita all’ascolto odierno, arricchito d’influenze e sonorità contemporanee. La sensibilità di musicisti provenienti da differenti tradizioni musicali dà vita a un'interpretazione non convenzionale del repertorio. A far da fil rouge fra le diverse istanze creative è ancora una volta la voce, ponte immaginario che unisce memoria e creazione poetica. Il marchio di fabbrica dei Radicanto riluce dunque nelle sofisticate armonie vocali di Maria Giaquinto, sorrette dai timbri percussivi di Francesco De Palma nonché dalle corde intrecciate di Giuseppe De Trizio e Adolfo La Volpe. Nel loro percorso artistico i Radicanto vantano collaborazioni con alcuni tra i massimi esponenti della musica antica e di tradizione, spingendosi verso la canzone d'autore e il jazz sia in contesti cinematografici che in ambito live e discografico (in primis assieme a Teresa De Sio, Raiz e Roberto Saviano).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • Sergio Cammariere con “La fine di tutti i guai” in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 8 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Eurorchestra da Camera di Bari, al via la XX stagione

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 30 dicembre 2020
    • Chiesa di San Carlo Borromeo

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento