"Radici di Memoria", Rutigliano scende in strada per manifestare contro la criminalità e dare il sostegno alla legalità

  • Dove
    piazza Kennedy
    Indirizzo non disponibile
    Rutigliano
  • Quando
    Dal 30/05/2017 al 30/05/2017
    17.58
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

A 25 anni dagli attentati ai giudici Falcone e Borsellino, Rutigliano scende in strada per ribadire con fermezza il suo no alla criminalità e il sostegno alla legalità. Su iniziativa del primo Circolo Didattico «Giuseppe Settanni», in collaborazione con il Comune di Rutigliano, le associazioni di volontariato sociale, sportive, culturali e turistiche, le scuole e le istituzioni della città aderiscono alla manifestazione «Radici di Memoria», in programma Martedì 30 Maggio.

Alle 17.58, ora della strage di Capaci in cui morirono il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e la scorta, i rintocchi delle campane della collegiata di Santa Maria della Colonna e San Nicola daranno il via alla «marcia della Memoria», con partenza da piazza Kennedy, che attraverserà le principali vie della città, per raggiungere piazza XX Settembre.

Qui sul palco si alterneranno le testimonianze di chi vive con i ricordi dolorosi delle stragi del 1992, come Tilde Montinaro, sorella di Antonio, e Michele Dicillo, fratello di Rocco: entrambi facevano parte della scorta saltata in aria insieme al giudice Falcone.

Seguiranno le voci dei rappresentanti istituzionali e di associazioni, chiamati a ribadire l’impegno contro la mafia: il questore di BariCarmine Esposito, il giudice del Tribunale di Trani Francesco Messina, la dirigente dell’Ufficio scolastico regionale della PugliaGiuseppina Lotito, la presidente della Commissione regionale per la legalità e il contrasto della criminalità Rosa Barone, il referente regionale di Libera (rete di «associazioni, nomi e numeri contro le mafie») Marco Dabbicco, la dirigente del circolo didattico«Giuseppe Settanni» Maria Melpignano, i sindaci di RutiglianoRoberto Romagno, di Triggiano (paese di Rocco Dicillo) Antonio Donatelli e di Calimera (di cui era originario Antonio Montinaro)Francesca De Vito, il consigliere delegato della Città metropolitana di Bari Giuseppe Valenzano.

L’attore Vito Rago leggerà la «Cantata per la festa dei bambinimorti di mafia» di Luciano Violante, l’ex presidente della Camera originario di Rutigliano che era a capo della Commissione parlamentare antimafia quando avvennero le stragi di Capaci e di via D’Amelio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Mostra personale di Renato Guttuso

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 2 maggio 2021
    • CONTEMPORANEA GALLERIA D'ARTE
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento