A Rutigliano appuntamento con la rassegna 'Cinema muto & Live music'

A cura della Pro Loco Rutigliano, con l’Assessorato comunale alla Cultura e al Turismo, parte Giovedì 20 Agosto la rassegna «Cinema muto & live music», proiezione di film italiani d’inizio ’900, messi a disposizione dalla Fondazione Cineteca Italiana, con concerti live di musica di alta qualità: «due veri e propri spettacoli in contemporanea che corrono su due binari paralleli», spiega Franco Larizza, ideatore della rassegna.

Gli spettacoli si svolgeranno nell’Arena del Parco Urbano di Via Aldo Moro, con inizio alle ore 20.30.

Si comincia Giovedì 20 Agosto con la proiezione del film «Rapsodia satanica» del 1917, diretto da Nino Oxilia: è considerato il film muto fra i più importanti dell’epoca, per l’ispirazione dannunziana del soggetto e per la scenografia basata sull’estetica Liberty.

Tra gli interpreti, Lyda Borelli, star del cinema muto italiano.

Durante la proiezione del film si esibirà il gruppo Targoman, formato da Marinella Dipalma (voce), Vito “Forthyto” Quaranta (chitarre e elettronica), Francesco Depalma (zarb, tamburi a cornice e cajon).

Ingresso gratuito con obbligo di prenotazione e rispetto delle norme anti-Covid. Info e prenotazioni: 320.9041603 (InfoPoint Pro Loco) .

Prossimi appuntamenti

Mercoledì 2 Settembre: «La bambola vivente» (1924) e Afrodiaspora in concerto

Giovedì 10 Settembre: «Leonardo Da Vinci» (1919) e Duo Visaggi in concerto

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento