Nella Grave delle Grotte di Castellana la quarta edizione della rassegna "Episodi" organizzata da Il Libro Possibile

La cultura incontra la bellezza mozzafiato delle Grotte di Castellana. Il sito carsico pugliese torna a ospitare la rassegna “Episodi”, ciclo di presentazioni letterarie organizzato dal Libro Possibile nel periodo primaverile. Gli appuntamenti si terranno, nella “Grave”, la voragine d’ingresso delle grotte, dove domina l'incanto di stalattiti e stalagmiti, scolpite nei secoli dalla natura.
Il tema della sostenibilità 
Fil rouge dell’edizione 2017 – la quarta - della rassegna sarà la sostenibilità. Un tema che sarà declinato attraverso storia, filosofia, arte e ambiente, per poterne cogliere tutte le sfaccettature e l’evoluzione nel pensiero umano. L’idea si innesta naturalmente nel concetto di “Limes”, il limite, che da sempre è presente nelle culture antiche e soprattutto nella religione. Basti pensare alla tradizione ebraico-cristiana, che si fonda sulla linea di confine tra bene e male, quel limite che Adamo ed Eva superano infrangendo il divieto divino, non appena mangiano il frutto proibito. 
Non mancano richiami sul tema nella cultura greca: si pensi al concetto dell’umanità rappresentata come una “mela divisa” nel Simposio di Platone, oppure alla “Hybris”, ovvero tracotanza dell’uomo che pretende di paragonarsi al divino, superando quel limite che gli è stato imposto. E così, in un percorso che passa anche da Galileo, Machiavelli e Wells, si arriva a parlare di sostenibilità e limiti anche ai giorni nostri, con i richiami alla filosofia nichilista.

Gli eventi in cartellone
Proprio sulla sostenibilità si basano i tre imperdibili appuntamenti dell’edizione 2017 della rassegna. Il primo ospite sarà lo storico e giornalista Paolo Mieli, che il 24 marzo alle 19.30, partendo dal suo ultimo saggio “In guerra con il passato”, terrà una lectio magistralis dal titolo “Imparare dal passato”. Mieli introdurrà il concetto di “storia sostenibile”, quella che non viene “ingabbiata” da preconcetti ed eccessive semplificazioni, ma che continua a rileggere gli avvenimenti passati, mettendoli in discussione per analizzare il presente con un occhio più critico.  
Dalla storia alla filosofia, con la lectio magistralis di Remo Bodei, dal titolo “Uomo e natura: i nostri limiti”, prevista per il 6 aprile, sempre alle 19.30. Partendo dal suo ultimo saggio, “Limite”, il filosofo tratterrà l’aspetto etico della sostenibilità, spiegando come si evolve il concetto di confine nella storia. Per l’uomo, infatti, ciò che in passato rappresentava un divieto – la “Hybris” greca – diventa oggi una sfida: il limite affascina perché rappresenta l’ignoto. “Diventa così – scrive Bodei – immancabilmente provvisorio, si sposta con i soggetti al pari dell’orizzonte, chiude per aprire, è fatto per essere sormontato”. 

La rassegna si chiude con una novità: a scendere nella “Grave” il 28 aprile, alle 19.30, sarà un duo che unisce musica e scienza in nome della sostenibilità. Parliamo del musicista Niccolò Fabi e del saggista – nonché membro del consiglio scientifico del Wwf - Mario Tozzi, che presenteranno lo spettacolo “Musica sostenibile”. Un appuntamento che invita a riflettere e indaga il complesso rapporto tra uomo e natura con l’ausilio di musica e notizie: nello spettacolo Fabi interpreta inedite canzoni d’autore su cui si innestano, a far da contrappunto, i commenti scientifici di Tozzi sull'ecosistema, sul destino della nostra specie e su quello del nostro pianeta.

Cultura e beneficenza
La rassegna “Episodi” supporterà il progetto Bnl per Telethon, devolvendo interamente gli incassi dei biglietti ai progetti di ricerca sulle malattie genetiche rare di Fondazione Telethon. Una scelta che si sposa perfettamente con la filosofia del Libro Possibile e delle Grotte di Castellana, che da sempre organizzano iniziative culturali con risvolti solidali.
La partnership di BNL con Telethon è uno dei più importanti progetti di fund raising in Europa: la Banca affianca Telethon da 25 anni; una collaborazione che ha permesso di raccogliere complessivamente, dal 1992, oltre 280 milioni di euro. Questa cifra ha contribuito a sostenere la Fondazione Telethon per finanziare 2.607 progetti di ricerca, con 1.594 ricercatori coinvolti e 546 malattie genetiche studiate.
Gli eventi sono a pagamento, al costo di 4 euro, con posti limitati. 
I biglietti possono essere prenotati:
- telefonicamente al numero 0804998221 (attivo dalle 10 alle 12.30 tutti i giorni);
- su internet, compilando il modulo di prenotazione presente all'indirizzo www.booking.grottedicastellana.it
È altresì possibile acquistare i biglietti direttamente in cassa, il giorno stesso dell'evento, a partire dalle ore 17.30
             

 Per maggiori informazioni: www.libropossibile.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Contest grafico – 'Manifesto contro le discriminazioni'

    • Gratis
    • dal 15 aprile al 30 giugno 2021
    • CAMA LILA

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • “Dalla Dad alla Ddi: 5 idee per la scuola”: il liceo Bianchi Dottula di Bari avvia un percorso di formazione online per docenti

    • Gratis
    • dal 30 marzo al 3 maggio 2021
    • Liceo "G. Bianchi Dottula" di Bari (videoconferenza online)
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento