Torna ad Acquaviva l’appuntamento enogastronomico con la tradizionale Sagra del calzone, giunta alla 47^ edizione

Torna ad Acquaviva dal 19 al 21 ottobre 2018 l’appuntamento enogastronomico con la tradizionale Sagra del calzone, giunta alla 47^ edizione.

Nata nel 1971 dalla volontà del Cav. Giuseppe Cirielli, uomo innamorato della sua terra e delle sue tradizioni, la sagra oggi attira fan del ghiotto piatto a base di cipolla da tutto il barese, e non solo. Come ogni anno, è prevista tanta musica e divertimento inoltre l’allestimento di stand enogastronomici e palco in Piazza Vittorio Emanuele, mercatino dell’artigianato in Piazza dei Martiri e attrazioni in Piazza Garibaldi e tanta musica e divertimento.

In una simpatica iscrizione che riguarda il calzone di cipolla, la comunità di Acquaviva delle Fonti diffida a considerare il calzone come un pantalone, ma ne esalta le proprietà proprio come quel prodotto caratteristico della cucina pugliese: una sfoglia di pasta stesa con il mattarello con dentro un impasto di cipolla, ricotta forte e formaggio pecorino. Niente da togliere alla cipolla che a detta degli organizzatori avrebbe numerosi vantaggi tra cui quello di profumare l’alito, gratificare il palato, rendere virili e tonificare la pelle.

La Sagra Del Calzone

Calzone Di Cipolla – 47^ Edizione

Da Venerdì 19 a Domenica 21 Ottobre 2018 – dalle ore 18:00 alle ore 23:00

Centro Cittadino – Piazza Vittorio Emanuele Ii – Acquaviva Delle Fonti (BA)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento