"Stravaganze sonore", un viaggio tra Vecchio e Nuovo Continente al Teatro van Westerhout di Mola di Bari

È un concerto singolare quello del New Ensemble Toscanini che, per l’autunno dell’Agìmus  (Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali), sabato 11 novembre (ore 20.45), al Teatro van Westerhout di Mola di Bari, propone «Stravaganze sonore», un viaggio tra Vecchio e Nuovo Continente attraverso il quale il sorriso salottiero di Rossini dialoga con la leggerezza ironica di Satie e col cabaret irriverente di Kurt Weill, prima di varcare l’Oceano e incrociare Gershwin, Villa-Lobos e Astor Piazzolla.

L’appuntamento con la programmazione dell’Agìmus diretta da Piero Rotolo nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro, è con Caterina D’Amore (flauto), Soccorso Cilio (fisarmonica) e Antonella De Vinco (pianoforte), musicisti provenienti da esperienze diverse che propongono musiche di autori accomunati dall’interesse per la commistione tra i generi. Classica, folk e jazz, musica colta e popolare si intrecciano cancellando le distanze e i limiti temporali, abbattendo gli steccati tra i linguaggi, gli stili e le culture. Dunque, Rossini, s’imbatte in Satie e Kurt Weill, mentre Gershwin, con la sua musica saldamente radicata nel terreno del canto popolare nero, del song, del blues e del jazz, si confronta col brasiliano Villa-Lobos, che fuse l’ispirazione folklorica del suo paese, la lezione di Bach e il linguaggio dell’avanguardia parigina, e ancora con Astor Piazzolla, che elevò il popolare tango argentino a dignità di genere colto e raffinato, intriso di tradizione classica europea e umori contemporanei. L’esecuzione in duo e trio consente di valorizzare al meglio le soluzioni timbriche e restituire in modo limpido una mappa avvincente di forme, stili e atteggiamenti espressivi.

L’autunno dell’Agìmus proseguirà al Teatro van Westerhout domenica 19 novembre (ore 19.30) con il Quartetto Alcaplica guidato dal pianista Pierluigi Camicia in «Mozart’s Quartes», sabato 25 novembre (ore 20.45) con Giuseppe Nese (flauto) e Gabriella Orlando (pianoforte) nel concerto «Opera in salotto», domenica 3 dicembre (ore 19.30) con il Quartetto Saramago in «Arie e songs dall’Europa alle Americhe», per concludersi sabato 16 dicembre (ore 20.45) con l’Ensemble Ellipsis nel recital «Dall’Asia all’America Latina».

Le Stagioni dell’Agìmus 2017 hanno il sostegno e il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Mola di Bari e godono del contributo della Geopharma srl, della Divella spa e del Centro Visione by D’Alessandro.

Biglietti 12 euro (10 euro over 65, 5 euro under 30, gratuito possessori AgìmusCard).

Info 368568412 - 3939935266 e www.associazionepadovano.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Appuntamento con la seconda stagione di concerti in streaming a Palazzo Pesce

    • dal 25 aprile al 16 maggio 2021
    • online
  • Tchaikovsky e Brahms a palazzo Pesce

    • Gratis
    • 16 maggio 2021
    • Palazzo Pesce

I più visti

  • Festa di San Nicola 2021: il programma delle celebrazioni, tra accessi contingentati in Basilica e dirette tv

    • fino a domani
    • dal 5 al 9 maggio 2021
  • Itinerario 'Bari e il mare'

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Lungomare
  • Visita guidata 'Bari parigina'

    • solo oggi
    • 8 maggio 2021
    • Quartiere Murattiano
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento