Il mercato del sesso ‘2.0’ disvelato alla Cittadella degli Artisti, in scena lo spettacolo ‘Sworkers’

ATTENZIONE: Teatri di Bari comunica che sono stati annullati gli spettacoli in programma questo week-end al Teatro Kismet di Bari ('Anfitrione' il 7 marzo alle 21) di Bari, al Teatro Radar di Monopoli ('Anfitrione' l'8 marzo alle 18) e alla Cittadella degli Artisti di Molfetta ('Sworkers' il 7 marzo alle 20.30). Per tutte le info riguardo i biglietti si possono contattare i botteghini dei teatri ai seguenti recapiti:

Teatro Kismet ( Strada San Giorgio martire 22/F) Bari

080.579.76.67 – 335 80 52 211

botteghino@teatrokismet.it
dal lunedì al venerdì dalle 16.30 alle 18.00

La Cittadella degli artisti (Via Bisceglie, 775) Molfetta

080 338 70 82

info@cittadellartisti.it

tutti i giorni tranne il lunedì ore 17.00-20.00

Teatro Radar

335 756 47 88

info@teatroradar.it

dal lunedì al venerdì ore 17-19.30

Come si è trasformato il mercato del sesso nell’era dei social e dei contatti ‘a distanza’? Prova a raccontarlo Sworkers, una produzione Associazione Acasă in scena sabato 7 marzo alle ore 20.30 alla Cittadella degli Artisti di Molfetta.

Il laboratorio urbano ospita così uno spettacolo più che mai d’attualità, raccontando le ‘sex workers’ da un punto di vista inedito, nel sesto appuntamento della Stagione di prosa 2019/2020 Teatri di Bari alla Cittadella degli Artisti, curata da Teresa Ludovico.

Lo spettacolo

ideatrice e dramaturg Valeria Simone

di Valeria Simone, Marianna De Pinto, Maristella Tanzi, Marco Grossi, Rossella Giugliano

con Marianna De Pinto, Maristella Tanzi,

Marco Grossi, Marialuisa Longo, Rossella Giugliano

Sworkers è un progetto collaborativo che coinvolge cinque drammaturghi/e italiani/e che raccontano storie relative al mondo della prostituzione dal punto di vista delle e dei sex workers, considerando come l’offerta e la diffusione del lavoro sessuale sta mutando le relazioni di coppia, e investigando, allo stesso tempo, come la crisi all’interno delle relazioni tra uomini e donne, sta incrementando il mercato del sesso. La crisi economica degli ultimi due decenni ha inoltre mutato lo stesso mercato del sesso, ricollocando nel nostro paese migliaia di donne straniere (trafficate e non), allo stesso tempo si sono inserite nel target dei sex workers anche molte minorenni e persone appartenenti a classi sociali medie e con alti livelli di istruzione.

Lo spettacolo, nato in forma itinerante, andrà in scena a Molfetta nella versione per palcoscenico: quattro monologhi, una coreografia e un progetto video che attraversano e raccontano le vite dei sex workers di oggi.

Dopo un precedente lavoro collaborativo, H24_Acasă, che raccontava le storie delle donne che migrano nel nostro paese dedicandosi ai lavori di cura mostrando un cambiamento nella nostra società rispetto alle relazioni familiari, la compagnia Acasă, con questo spettacolo, racconta le storie relative al mercato del sesso, utilizzando lo stesso approccio: fare ricerca insieme e confrontarsi sui vari aspetti della questione con l’obiettivo di creare uno spettacolo che tenga conto della pluralità dei punti di vista.

L’evento è a pagamento. Il botteghino è aperto dal martedì alla domenica dalle 17 alle 20. Per informazioni si può mandare una mail a info@cittadellartisti.it o chiamare il numero 3921638782.

BOTTEGHINO

Biglietto

Intero     € 15

Ridotto*  € 12

* under 25, over 65 e possessori Cittadella Card

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • “Su…il sipario”, sei appuntamenti in diretta streaming dal Nuovo Teatro Abeliano

    • dal 1 al 6 marzo 2021
    • in diretta streaming
  • Indovina chi viene a (s)cena dal Teatro Odeion di Giovinazzo

    • 6 marzo 2021
    • Teatro Odeion
  • "Ludus" in scena a domicilio per "Pietanze d'Arte a Domicilio"

    • 5 marzo 2021

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento