Tango per l'oncoematologia pediatrica! L'Italia si trasforma in una grande milonga 'dorata' per stringere in un abbraccio bambini e adulti che combattono il cancro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Prima edizione nazionale promossa da FIAGOP in collaborazione con FAI Tango b> p> Bari, 11 ottobre 2018 i> - Si sono appena spente le luci dorate su monumenti e luoghi d'interesse in occasione del "Settembre d'Oro" mondiale dell'oncoematologia pediatrica, ed ecco FIAGOP subito impegnata in una nuova iniziativa di sensibilizzazione, forse insolita: far sentire la nostra vicinanza alle bambine e ai bambini, e agli adolescenti in lotta contro il cancro, attraverso il Tango. p>

L'UNESCO ha definito il Tango Argentino, nato dall'espressione popolare e artistica del popolo argentino, "Un Bene Culturale Immateriale", un tal punto che dal 2009 è Patrimonio dell'Umanità. FIAGOP lo ha anche un "Patrimonio per la Salute", perché è già successo, con successo, in alcune realtà sanitarie come integrazione dei problemi riabilitativi, uno strumento per sensibilizzare la cittadinanza sulle problematiche del tumore infantile e dell'adolescente. P>

L'iniziativa FIAGOP nasce dall'idea di usare il Tango Argentino, un ballo elegante e coinvolgente, per toccare le corde della solidarietà insite nel cuore di noi di noi. Già in altre occasioni il Tango è stato protagonista di gesti generosi e solidali, ma mai è stato realizzato un spettacolo su scala nazionale. Faccop ci prova con questa prima edizione nazionale. P>

Il mese di ottobre in Italia sarà dunque costellato da spettacoli di Tango Argentino e Milonghe, una cura di scorta rappresentanza delle federazioni Fiagop, in collaborazione con le scuole FAI Tango italiane. Un evento di solidarietà in armonia e armonia per tutti i pazienti pediatrici oncoematologici, e passo a passo. P>

"Ci sono tanti modi per sostenere i bambini con le loro famiglie, l'importante è farlo con passione, e il Tango sembra proprio fatto apposta! Grazie dunque a tutti i Tangueri d'Italia che ci saranno al fianco con questa iniziativa ", ha dichiarato Angelo Ricci, presidente FIAGOP. I> p>

" Come Fai Tango siamo orgogliosi di poter partecipare a quest'iniziativa così meritevole che si trasforma nel Tango in un grandissimo abbraccio di solidarietà ", afferma Ettore Terzuoli, presidente FAI Tango. i> p>

Per dimostrare sostegno alla causa in modo "visibile", e riconoscere "apertamente" la forza, il coraggio, la resilienza dei bambini e degli adolescenti che combattono i tumori e leucemie, i tangueri indosseranno il "Nastrino d'Oro", simbolo dell'oncoematologia pediatrica. Si tratta di un tatuaggio temporaneo colore oro a forma di nastrino che FIAGOP ha già donato a 100mila persone in Italia.

Su b> www.fiagop.it b> e b> www.faitango.it b> il calendario delle iniziative in programma b> a Bari , Battipaglia, Bologna, Catania, Firenze, Cosenza, Genova, Lecce, Milano, Modena, Napoli, Pavia, Palermo, Roma, Salerno. Sulla pagina Facebook b> ' Fiagop Onlus' b> sarà pubblicata una galleria degli eventi in programma. p>

Anche l'associazione Agebeo e amici di Vincenzo onlus b> partecipa all'iniziativa con una Serata Speciale di Milonga, che si svolgerà il 27 ottobre presso il centro sportivo Di Cagno Abbrescia . b> L'evento è stato realizzato in collaborazione con l'Accademia Stabile di Tango Argentino "Apulia Tango" b> di Bari . La pace dei tangueri che aderiranno alla serata contribuirà a realizzare il sogno dell'associazione: il completamento del "Villaggio dell'accoglienza" per offrire gratuitamente le famiglie di bambini affetti da questa terribile malattia. B> p>

Informazioni: p>

per l'Accademia "Apulia Tango": Nicla 3396681668 e Tania 3470819101. P>

Per l'Agebeo: Isabella 3286685783.

Raffaella Cimmarusti, Addetta alla Comunicazione "Agebeo e Amici di Vincenzo Onlus", Redattrice "Bari Connessa", Speaker, Producer e Regista "Radio Amicizia inBlu" p>

Torna su
BariToday è in caricamento