Al Teatro Forma in scena "Non ci sono più le quattro stagioni"

SMARRITE LE QUATTRO STAGIONI, PERDUTI PER SEMPRE I PAESAGGI RAPPRESENTATI IN ARTE E MUSICA AL TEMPO DI VIVALDI, IL CAMBIAMENTO CLIMATICO MINACCIA LA SALUTE DEL PIANETA E LA SOPRAVVIVENZA DELL’UOMO.
Sei spettacoli gratuiti per comprendere, attraverso la musica irriverente della Banda Osiris e la chiarezza divulgativa di Luca Mercalli, l’entità del problema e le strade da seguire per cambiare direzione.
Lo spettacolo si inserisce nel progetto A SEMINAR LA BUONA PIANTA eventi e approfondimenti voluti da Aboca per contribuire ad uno sviluppo sostenibile.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Prenotazione consigliata.

È possibile prenotare tramite il bottone sottostante o al numero 337.1393274 (dalle ore 11.00 alle ore 18.00).

09 Marzo 2017
Ore: 21:00    

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Il Collettivo Magnitudo in scena online con un gioco-spettacolo fra tarocchi e cartomanti

    • solo domani
    • 10 aprile 2021
    • online
  • Sepulveda e Calvino in scena a domicilio per il servizio di teatro delivery

    • solo oggi
    • 9 aprile 2021
  • Lo spettacolo 'Matca' in streaming per i "Lunedì di Prosa con i classici del Teatro Abeliano"

    • 12 aprile 2021
    • online

I più visti

  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Incontro con i giovani del Fai 'Archeologia a Bari tra passato e presente'

    • solo oggi
    • 8 aprile 2021
  • Mannarino in concerto al PalaFlorio di Bari

    • 27 aprile 2021
    • Palaflorio
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento