Il Castello Svevo di Bari ospita la ballerina Roberta Di Laura per la nuova tappa di 'In punta di piedi tra i castelli di Puglia'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Ha fatto tappa anche al Castello Normanno Svevo di Bari il progetto “In Punta di Piedi tra i Castelli di Puglia” che vede protagonista la ballerina classica pugliese Roberta Di Laura teso alla realizzazione di alcuni scatti fotografici nei più bei castelli pugliesi al fine di valorizzare attraverso l’arte fotografica e tersicorea alcune delle bellezze presenti in Puglia. Le foto, firmate dal fotografo Walter Conte, a cui si aggiungono anche gli scatti già realizzati in altri castelli a cura di Enzo Balestra, Imma Brigante, Gianfranco Corvino, e Nicoletta Marsella, saranno inoltre raccolte in un video da presentare nel corso dei prossimi Congressi Mondiali di Ricerca sulla Danza a cui, la giovane danzatrice, prende parte regolarmente da diversi anni. Roberta, ballerina professionista, eccellenza tarantina della danza riconosciuta a livello internazionale, si è perfezionata con i migliori maestri del panorama internazionale della danza provenienti da accademie quali: Conservatorio Superiore Nazionale di Musica e Danza di Parigi, Opera di Vienna, Accademia Vaganova di San Pietroburgo, Bolshoi Ballet di Mosca, Opera di Parigi, English National Ballet di Londra, Steps on Broadway di New York e diverse altre. Ha preso parte a diversi stages presso prestigiose accademie quali la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano, la Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma, la Scuola del Balletto di Roma e l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Svolge il prestigioso ruolo di Membro del Consiglio Internazionale della Danza di Parigi – UNESCO, ha presentato numerosi lavori di ricerca per i congressi svoltisi in Canada, in Florida, ad Atene, a San Pietroburgo, Varsavia, Avignone e a Tokyo dove è stata l’unica a presentare un lavoro di ricerca sulla danza. Ha curato le coreografie per diversi importanti eventi ed è stata invitata a danzare in numerosi e prestigiosi eventi in Italia e all’estero, tra cui degni di nota il suo debutto nella produzione internazionale “Titanic Live Concert” con musiche di Robin Gibb (Bee Gees) e Robin J. Gibb, la sua partecipazione in qualità di danzatrice al “Festival Internazionale Sanremo BenEssere svoltosi a Sanremo e al Festival Interculturale di Colonia (Germania). Ha vinto concorsi, borse di studio e le sono stati conferiti numerosi riconoscimenti per i traguardi raggiunti nell’arte tersicorea tra cui: Premio Internazionale “Crisalide Città di Valentino”, Premio “Nilde Iotti”, Premio “Città di Monopoli” – Giovani, Premio Internazionale “Universum Donna”, targa di riconoscimento da Parte del Comune di Statte, sua cittadina di residenza, quale "Ambasciatrice di grazia e bellezza nel mondo” e il “Premio Adoc Città di Taranto Fiducia 2017”. Laureata in Arti e Scienze dello Spettacolo presso l’Università Sapienza di Roma con la tesi “Ida Rubinstein: rivoluzione tra teatro e danza” presentata inoltre nel corso del 50° Congresso Mondiale di Ricerca sulla Danza svoltosi ad Atene, è “Membro Onorario dell’Associazione Internazionale Pugliesi nel Mondo”, modella per l’Italia per il noto marchio internazionale di abbigliamento “Ballet Papier” di Barcellona e per numerosi progetti fotografici tra cui “In Punta di Piedi tra i Castelli di Puglia”, “Ballerina Project Berlin” svoltosi a Berlino e “Calendario 2017” promosso da Confcommercio Taranto teso alla valorizzazione delle bellezze della “Città dei Due Mari”.

I più letti
Torna su
BariToday è in caricamento