Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Teatro

Il teatro Kismet, gioiello del contemporaneo, riapre alla città: inaugurazione da tutto esaurito con Gli Uccelli

Gestito dal consorzio teatri di Bari (che cura la programmazione anche del teatro Radar di Monopoli e della Cittadella degli Artisti di Mofletta), punta a diventare un riferimento importante del teatro, della danza e dell'arte

Uno spettacolo da tutto esaurito per l'attesa riapertura del teatro Kismet di Bari:  in tanti, ieri sera, hanno affollato lo storico contenitore cittadino d'avanguardia, completamente rinnovato dopo 4 mesi di lavori. 

Ad inaugurare il nuovo palcoscenico, Gli Uccelli di Aristofane, nell'adattamento di Tieffe Teatro per la regia di Emilio Russo. Tutti occupati i 400 posti della sala principale, raddoppiata in capienza dopo il restauro che ha anche reso più modulare l'ambiente, adattabile ad ogni tipo di performance artistica grazie alla scomparsa di file e seggiolini.

Il Kismet, gestito dal consorzio teatri di Bari (che cura la programmazione anche del teatro Radar di Monopoli e della Cittadella degli Artisti di Molfetta), punta a diventare un riferimento importante del teatro, della danza e dell'arte contemporanei, coinvolgendo anche scuole e compagnie per progetti specifici. L'edificio è composto anche da un rinnovato foyer e da alcuni spazi adibiti a studi radiofonici. La serata, dopo lo spettacolo, si è conclusa con un dj set di Carlo Chicco.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro Kismet, gioiello del contemporaneo, riapre alla città: inaugurazione da tutto esaurito con Gli Uccelli

BariToday è in caricamento