Nella cornice straordinaria del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per osservare i tesori del Cosmo

Sabato 9 Giugno alle ore 19:30 si ritorna finalmente nella cornice straordinaria del Parco Nazionale dell’Alta Murgia per osservare direttamente sotto il cielo più stellato di Puglia i tesori del Cosmo.
Presso il centro visite del Parco dell’Alta Murgia “Torre dei Guardiani” potremo ammirare attraverso i più grandi telescopi astronomici di Puglia, la falce di Venere, le lune di Giove, ammassi di stelle, nebulose, galassie e tanti altri oggetti invisibili dai cieli cittadini.
Il centro visite Torre dei Guardiani si trova in Contrada Jazzo Rosso | Agro di Ruvo di Puglia e si raggiunge imboccando SP151 che collega Ruvo di Puglia ad Altamura ed immediatamente lasciandola percorrendo la strada secondaria e seguendo le indicazioni sulla cartellonistica.

Si consiglia di munirsi di abbigliamento pesante e di una cena al sacco.
La visita è destinata ad un numero limitato di partecipanti, la prenotazione è obbligatoria tramite mail a info@ilplanetariodibari.com o telefonica al 3934356956.
Ticket € 5,00 per adulti e bambini.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento