The Winstons con Rodrigo D'Erasmo ospiti del Giovedì Friendly dell'Eremo Club di Molfetta

Gli amanti della musica di qualità avranno pane per i propri denti nel Giovedì Friendly del 25 agosto, targato Eremo Club di Molfetta, grazie a un trio di fuoriclasse del rock italiano. L’appuntamento più cool dell’estate pugliese (Eremo Club - SS Molfetta-Giovinazzo km 779 - uscita Cola Olidda - start: 20.30 - info: 349/54.81.754)  accoglierà il misterioso power trio THE WINSTONS: dietro pseudonimi che non dicono molto, Enro, Linnon e Rob Winston, ci sono facce familiari ai rockettari italiani, quelle di tre assi come il batterista Lino Gitto (ex Ufo), del chitarrista degli Afterhours, Roberto Dell'Era e del polistrumentista dei Calibro 35 (oltre a  Mariposa e Der Maurer) Enrico Gabrielli, di recente direttore d'orchestra per i Baustelle e sassofonista per PJ Harvey, terzetto per l’occasione accompagnato sul palco dell’Eremo da una special guest del calibro di Rodrigo D'Erasmo, violinista e membro degli Afterhours.

Basso, batteria, tastiere e voci si fondono in un progetto dedito alla psichedelia, sospeso tra la scena di Canterbury e la tradizione prog-rock italiana; insieme hanno pubblicato a inizio anno un primo album omonimo per la storica etichetta AMS di Matthias Scheller, specializzata nel progressive e nelle colonne sonore italiane, incensato dalla critica di settore: “I Winstons hanno trovato la sintonia perfetta in una nuvola fumosa di sonorità psichedeliche che con sensibilità contemporanea omaggiano il progressive rock inglese, i Soft Machine nella testa e i Gong nel cuore”, scrive di loro la rivista XL.

Sul palco dell’Eremo si esibiranno anche i romani LAPINGRA, nome di un cigno fantastico che popola i cieli dell'immaginario dipinto dalla band dream pop. Un collettivo nato nel 2007 come duo, dai due giovani ragazzi molisani Paolo Testa e Angela Tomassone, poi evolutosi nel corso della realizzazione del primo album, "Salamandra", del 2011, dei due ep ufficiali che lo hanno preceduto e dell'ultimo disco, "The Spectaculis", uscito a febbraio e accompagnato da un tour europeo con tappe in Francia, Germania e Svizzera. Un concept album, composto da dodici tracce, cantato in diverse lingue, che racconta la storia d'amore tra il gladiatore Aci e la sua bella Sandra, giovane ragazza peruviana sbarcata nella Roma imperiale del I secolo a.C. La storia è liberamente tratta dal Liber De Spectaculis del poeta latino Marziale e si evolve tra i caotici vicoli della Capitale fino alle soleggiate campagne della periferia, descrivendo una folta schiera di personaggi dal sapore multietnico. Come sfondo l'anfiteatro Flavio, meglio conosciuto come Colosseo, crocevia di incontri e scontri ora come duemila anni fa.

Giovedì 25 agosto  - The Winstons (special guest Rodrigo D'Erasmo) e Lapingra in concerto 

Apertura porte: ore 20.30 

Ticket: 1 euro  

 Info: 349/54.81.754

 Eremo Club - S.S. Molfetta-Giovinazzo Km. 779 (Uscita Cola Olidda)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Gino Paoli in concerto al Teatro Petruzzelli

    • 10 marzo 2021
    • Teatro Petruzzelli
  • XX Stagione dell’EurOrchestra da Camera di Bari: tutti i concerti in streaming

    • dal 4 marzo al 10 giugno 2021
    • https://www.lagazzettameridionaletv.com sulla pagina Facebook dell’EurOrchestra e sul gruppo Facebook Eurorchestra da Camera di Bari

I più visti

  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Visita guidata a Molfetta: la città fatta di miele

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Centro storico
  • Dal pop al contemporaneo: Lodola Marco, Mascoli Vincenzo e Cannistrà Leonardo

    • dal 19 dicembre 2020 al 30 giugno 2021
    • cantine pop
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento