Time Zones 2018, la fuga La Fuga di Bach raccontata da frate Giuseppe Barzaghi

Si rinnova anche per la XXXIII edizione di Time Zones l'appuntamento con Musicofilia, l’attività dedicata agli incontri, ai workshop, ai seminari con musicisti ed esperti in ambito (non solo) musicale. Un evento che già dallo scorso anno ha permesso la costituzione di una rete che vede coinvolte alcune importanti istituzioni culturali del territorio pugliese fra cui università, conservatori, scuole medie di 1° e 2° grado, licei musicali, premi letterari, festival, compagnie teatrali, associazioni culturali anche estere.

Dopo il primo appuntamento dello scorso 16 settembre con Lee Ranaldo, intervistato dal giornalista Michele Casella nello splendido Teatro Rossini di Gioia del Colle, Musicofilia prosegue venerdì 21 settembre (ore 19,00, ingresso gratuito) nell'auditorium La Vallisa a Bari con un singolare incontro assieme a frate Giuseppe Barzaghi dal titolo “La Fuga. Una cellula ruscella l'universo”. Una conferenza dedicata al rapporto tra musica e spiritualità attraverso Bach, ma anche una riflessione su La Fuga come rifugio delle cose che si guardano: il mondo, la vita, l’Occidente e l’Oriente, la poesia.

Giuseppe Barzaghi è un frate di straordinarie ed emozionanti capacità oratorie, domenicano di stanza a Bologna. Le sue messe sempre affollate di credenti quanto di laici (Lucio Dalla fra gli altri) si sono spesso trasformate in happening. Con parole molto semplici ma rigorose, con uno stile quasi teatrale, parlerà di musica e filosofia seducendo l’intelletto ed il cuore. Dottore in Filosofia (Università Cattolica di Milano) e Teologia (Pontificia Università San Tommaso in Roma), Barzaghi è docente di Teologia Fondamentale e Dogmatica presso la Facoltà Teologica dell’Emilia Romagna e di Filosofia Teoretica presso lo Studio Filosofico Domenicano di Bologna. È Socio della Pontificia Accademia di San Tommaso d’Aquino ed è stato a lungo direttore della rivista «Divus Thomas». Padre Barzaghi è inoltre molto conosciuto a Bologna dove celebra la Messa festiva delle 22:00 che affascina giovani e meno giovani, riempiendo la basilica di San Domenico fino al portone. Un migliaio di persone, per lo più ragazzi e adolescenti, ma anche non credenti o semplici curiosi, vengono ad ascoltare le sue omelie che sono autentiche lezioni.


21 settembre, h.19
Auditorium Vallisa - Bari
Ingresso libero

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”, lo spazio dedicato agli adolescenti della città nella Biblioteca dei Ragazzi[e]

    • Gratis
    • dal 16 ottobre al 28 novembre 2020
    • “Colibrì - la rete delle biblioteche di Bari”

I più visti

  • ''Lezioni di Storia, Le opere dell’uomo'', al Petruzzelli di Bari tornano gli appuntamenti con la cultura e i viaggi a ritroso nella storia

    • dal 18 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Teatro Petruzzelli
  • Mostra virtuale 'Hommage à Sburracchioni'

    • Gratis
    • dal 25 aprile al 31 dicembre 2020
  • Brunori Sas in concerto al Palaflorio di Bari

    • 5 dicembre 2020
    • Palaflorio
  • VIII edizione ''Alla scoperta di Noja''

    • Gratis
    • dal 5 ottobre al 29 novembre 2020
    • Lama Giotta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    BariToday è in caricamento