Tre allegri ragazzi morti, 'Inumani tour' al Demodè club

Venerdì 25 Marzo Demodè Club presenta Tre allegri ragazzi morti, Inumani Tour.

A due anni di distanza da Nel giardino dei fantasmi e dopo la parentesi swing del "best of" dei loro brani "swingati", Tre allegri ragazzi morti ritornano in scena alla grande con un nuovo lavoro. L'11 marzo 2016 è uscito il loro ottavo album in studio: Inumani, undici nuove tracce prodotte da Paolo Boldini per La Tempesta Dischi e distribuite fisicamente da Master Music e digitalmente da Believe.

Registrato nella loro mitica Pordenone, Inumani ha in sé tutti gli aspetti dell'eclettica attitudine musicale del gruppo, dal rock al reggae passando per il folk di un'etnia immaginaria che ha caratterizzato il sound della band negli ultimi anni. Ma nel disco fanno capolino anche sorprendenti visioni funk e soul, nonché una vera e propria cumbia. Inumani racconta luoghi, battaglie e personaggi. Spesso narrato al femminile, Inumani ha a che fare con i sogni, con le ambizioni, con le ferite esorcizzate dalla forza della musica. Alternando inni e ballate, si lega a doppio filo al mondo dei fumetti: il titolo stesso è un omaggio all'epica americana dei supereroi nell'invenzione più visionaria del grande Jack Kirby.

La scatola delle novità è particolarmente ricca. Anzitutto, come guest in tutte le tracce, alla chitarra c'è Adriano Viterbini, chitarrista dei Bud Spencer Blues Expolsion. E poi, tra le altre, ci sono due brani scritti da Vasco Brondi e Maria Antonietta per l'amico Toffolo e due brani in cui partecipa Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, per uno spettro sonoro rinnovato e tanti contributi esterni di grande spessore.

Adriano Viterbini, oltre ad aver contribuito in maniera determinante alla buona riuscita del disco, sarà sul palco con la band per tutta la durata di un tour costituito da dodici tappe esclusive. Viterbini diventa così il quinto allegro ragazzo morto con Davide Toffolo, Enrico Molteni, Luca Masseroni e Andrea Maglia, avverando la profezia della storia a fumetti di Davide Toffolo in questi mesi in edicola per la Panini Comics: Cinque allegri ragazzi morti. Tutti pronti a fare impazzire il pubblico del Demodè Club.

Il concerto sarà aperto da Maria Devigili. Cantautrice, pubblica un primo ep ("La Semplicità") nel 2011 con l'etichetta trentina Gulliver Studio Production. Nel 2012 esce il suo primo album "Motori e Introspezioni"(autoprodotto), disco caratterizzato dal minimalismo del duo chitarra-batteria e dall'utilizzo di testi sintetici con due particolari omaggi a Charles Baudelaire e a Franco Battiato. Dopo il live, spazio al dj set di Tuppi: dal 2001 al 2010 ha fatto parte della Big Band di Paolo Belli come dj, rapper ed entertainer ed ha partecipato a centinaia di concerti in Italia ed all'estero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Itinerario 'Bari sotto la città'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro storico
  • Itinerario 'Bari e il suo sottosuolo'

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Piazza Cattedrale, 28
  • Conversano: tra archi e torri

    • solo oggi
    • 28 febbraio 2021
    • Centro Storico
  • I Modà in concerto al Palaflorio

    • dal 13 al 14 marzo 2021
    • Palaflorio
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    BariToday è in caricamento